WWE, Roman Reigns e la possibile stable heel: spunta la strana ipotesi della famiglia



by   |  LETTURE 6412

WWE, Roman Reigns e la possibile stable heel: spunta la strana ipotesi della famiglia

Come ormai tutti voi saprete, la famiglia dalla quale proviene l'Universal Champion di Smackdown, Roman Reigns, contiene al suo interno decine e decine di volti noti del mondo del pro-wrestling, come ad esempio i fratelli Usos, cugini di Roman, l'ex wrestler di Smackdown Rikishi, che è proprio il padre dei gemelli di Smackdown o i vari Naomi, Nia Jax, The Rock, Umaga e tanti altri.

La famiglia Anoa'i, da dove tutti questi grandissimi wrester discendono, è talmente tanto vasta e radicata nel mondo del wrestling e soprattutto nel mondo della WWE, che qualora la federazione di Stamford volesse proporre nelle sue storyline una stable totalmente composta da componenti della famiglia, avrebbe solo l'imbarazzo della scelta, con diversi componenti delle varie generazioni dell'albero genealogico samoano, che potrebbero svolgere i ruoli più disparati, dal campione mondiale a quelli di coppia fino ai manager.

Roman Reigns suggerisce una stable heel di famiglia alla WWE

In alcune delle ultime interviste rilasciate sia dal campione Universale Roman Reigns che dal suo sfidante di stanotte a Clash of Champions, Jey Uso, i due lottatori WWE hanno imboccato la WWE con una possibile stable che avrebbe dell'incredibile, con una squadra totalmente composta dalla famiglia Anoa'i che farebbe veramente faville sui ring dei McMahon.

Nella sua utlima intervista rilasciata al sito TalkSPORT, Jey Uso avrebbe infatti detto in merito a tale possibilità:

"La Bloodline potrebbe tornare come rimanere lì in un angolo. Ma sarà comunque lì.

Ma immaginate di avere una stable completamente fatta da componenti dello stesso sangue - ed io amerei fosse heel - una fazione tutta heel. Diavolo sì, bro! Voglio una cosa come la Samoan Swat Team 2,0 o una cosa del genere, amico.

Si scrive da sola, giusto?" . Invece dall'altra parte, Roman Reigns ha fatto eco alle parole del cugino tramite i microfoni di The Mania Club, dicendo:

"Ragazzi, mettete me e i miei cugini, le ragazze, anche Joe, basandoci solo sul gruppo genealogico e creiamo un gruppo che va a smantellare tutto.

Voglio dire, abbiamo appena visto la RETRIBUTION e l'Hurt Business. Noi li distruggeremmo, tutti quanti. Metteteci tutti insieme e andremmo ad asfaltare chiunque ci passi davanti, tutti insieme" . Un'ipotesi veramente molto suggestiva quella proposta dai due cugini samoani di Smackdown, che per il momento sembra ancora abbastanza lontana, vista la sfida di questa notte, che vedrà Roman Reigns andare a difendere il titolo mondiale di Smackdown proprio dall'attacco del cugino, ma non si sa mai, che la WWE non prenda ispirazione per una futura stable del genere in futuro.