La WWE rimuove Paul Heyman da capo di Raw e a Usa Network vanno su tutte le furie



by   |  LETTURE 1708

La WWE rimuove Paul Heyman da capo di Raw e a Usa Network vanno su tutte le furie

Solo qualche mese fa, vi abbiamo riportato la notizia dell'estromissione di Paul Heyman da capo del creative team di Monday Night Raw, con Vince McMahon che ha deciso di licenziare Paul Heyman da Direttore Esecutivo dello show di bandiera della WWE, per dare una scossa ai ratings sempre bassi dello show, con Bruce Prichard che ha di fatto preso il controllo dello show del lunedì sera della WWE e anche di quello del venerdì sera, Friday Night Smackdown.

Sebbene i ratings ed i fan sembrino aver apprezzato abbastanza tale cambio, il quale ha portato diverse novità sui teleschermi della compagnia, qualcun altro tra gli addetti ai lavori sarebbe rimasto abbastanza amareggiato, con la figura del Mad Genius che avrebbe sempre lavorato per mandare over diversi ragazzi che altrimenti non avrebbero mai trovato spazio sui ring del main roster.

Il presidente di USA Network va su tutte le furie col licenziamento di Paul Heyman

A quanto pare, non solo i wrestler e gli addetti ai lavori sarebbero rimasti amareggiati e delusi dalla destituzione di Heyman da Direttore di Raw, persino l'ormai ex direttore di SyFy e USA Network sarebbe andato letteralmente su tutte le furie alla notizia, con il presidente massimo di tali emittenti tv che se la sarebbe presa infatti con la WWE per tale cambio di rotta drastico.
Non si sa comunque per quale motivo il presidente dei canali abbia lasciato il suo ruolo, nè cosa vorrà dire tale cambio per la WWE e gli accordi presi con le reti televisive, la cosa certa è che l'abbandono di Heyman da capo del creative team di Raw non sarebbe per niente andata giù al presidente Chris McCumber, con il noto sito Ringside News che avrebbe infatti riportato nelle scorse ore:

"McCumber era noto per essere un supporter molto forte di Paul Heyman e non è rimasto per niente felice quando Paul è stato rimosso dal suo ruolo a Raw.

Tale cambio gli era stato venduto come idea di rivoluzione a causa del declino dei ratings e per cercare di creare un'intera generazione di nuove star, ma a quanto pare sarebbe rimasto molto scontento quando l'enfasi è scesa e come sempre sono state utilizzate solo le star più vecchie.

Per quanto riguardano i ratings che si sarebbero stabilizzati, secondo lui, la situazione è ancora incerta" . A quanto pare, il legame solido tra la WWE e USA Network non dovrebbe venire modificato, in attesa del nuovo presidente che potrebbe però portare nuove idee e nuove risoluzioni anche per quanto riguarda il mondo del pro-wrestling.