The Undertaker: "Vi spiego perché non ho mai affrontato Sting"



by   |  LETTURE 10853

The Undertaker: "Vi spiego perché non ho mai affrontato Sting"

The Undertaker e Sting rimane ancora oggi in cima alla lista dei match da sogno per la maggior parte dei fan di wrestling in tutto il mondo. Per loro sfortuna, le due iconiche superstar non si sono mai affrontate né durante la militanza in WCW né in WWE.

In una recente intervista concessa a Barstool Sports, il ‘Deadman’ ha spiegato perché non abbia mai incontrato Sting, nemmeno quando la leggenda della WCW ha fatto il suo atteso debutto nella federazione di Vince McMahon nel 2014.

Undertaker: "Contro Roman Reigns ero totalmente fuori forma"

“Lo conoscevo dai tempi della WCW alla fine degli anni ’80, ma non l’ho mai più visto fino a quando non è entrato in WWE sei anni fa” – ha raccontato il Becchino, che ha annunciato il suo ritiro definitivo dal ring dopo il match con AJ Styles a WrestleMania.

“È pazzesco che non ne abbiamo mai parlato. Non ci siamo mai chiamati per discutere su un possibile match tra di noi o qualsiasi altra cosa. Il mio programma era sempre pieno, c’erano ragazzi che aspettavano di affrontarmi da tanto tempo.

Forse rimarrà una cosa del tipo: ‘Che sarebbe successo se Ali e Tyson si fossero scontrati?’. Il nostro pubblico ha sempre voluto vederlo. Ad essere completamente onesti, il match sarebbe stato fantastico negli anni ’90 o all’inizio degli anni 2000.

C’è una ragione per cui è nato il documentario ‘The Last Ride’ e l’ho chiamato un giorno. Nel mio cuore, desidero ancora quel match con Sting. Purtroppo il mio corpo non è troppo d’accordo con questa idea, quindi diventa davvero complicato.

Non voglio che la gente si trovi di fronte ad una versione annacquata di quel personaggio. Voglio che le persone ricordino gli anni ’90, i match di WrestleMania con Edge, Batista, Shawn Michaels e CM Punk. Non ricordo con piacere la sfida con Roman Reigns, quando ero tutto malconcio e fuori forma. Sembravo un Elvis gonfio” – ha concluso Taker.