R-Truth: "Vi racconto il dietro le quinte del match contro The Rock e John Cena"



by   |  LETTURE 3860

R-Truth: "Vi racconto il dietro le quinte del match contro The Rock e John Cena"

Alle Survivor Series 2011, The Rock e John Cena hanno unito le forze per sconfiggere The Miz e R-Truth al Madison Square Garden di New York. In una lunga intervista concessa a TalkSport, R-Truth ha ricordato le sue sensazioni prima di salire sul ring, definendo quel momento come uno dei più speciali di tutta la sua carriera.

Il veterano di Atlanta è il wrestler con il maggior numero di titoli vinti nella storia della WWE, avendo detenuto due volte il titolo degli Stati Uniti, una volta la cintura tag team e ben 39 volte il 24/7 Championship.

R-Truth: "All'epoca eravamo tutti una squadra"

“Era la prima volta che io e The Miz avevamo la possibilità di confrontarci fisicamente con The Rock e John Cena” – ha esordito. “Ricordo che io e The Miz non ci siamo detti niente durante il tragitto per arrivare alla gorilla position.

Siamo saliti sul ring, il fumo si è diradato e abbiamo visto il Madison Square Garden completamente esaurito. Abbiamo guardato davanti a noi e c’erano due leggende come John Cena e The Rock. A quel punto ci siamo guardati un attimo, abbiamo sorriso e ci siamo dati un abbraccio.

Sapevamo benissimo quanto sarebbe stato speciale quel momento per le nostre carriere” – ha aggiunto. Dopo la fine del match, tutti erano estremamente felici nel backstage. “Ci siamo dati tutti il cinque, nessun ego eccessivo.

Era tutta gratitudine, umiltà, rispetto e apprezzamento reciproco. Eravamo tutti una squadra all’epoca. Per me, quello resta uno dei punti più alti della mia intera carriera. È stato uno dei segmenti più appaganti, posso darmi una pacca sulla spalla e dire di averlo fatto” – ha confidato R-Truth.

Quest’ultimo ha avuto l’opportunità di lavorare anche con Brock Lesnar: “Quello insieme a lui è stato un altro momento speciale nella mia carriera, non ci sono dubbi”. Il match che ha segnato di più la lunga avventura di Truth in WWE è stato quello contro John Cena a Capitol Punishment nel 2011, valevole per il titolo WWE.