WWE, un membro della Retribution svela la sua identità sui social?



by   |  LETTURE 13731

WWE, un membro della Retribution svela la sua identità sui social?

Nelle ultime due settimane, ci sono stati alcuni segmenti che hanno presentato al pubblico del WWE Universe una stable al quanto bizzarra, che fino ad ora ha solo portato caos sia sui ring di Monday Night Raw che su quelli di Friday Night Smackdown, con ben tre attacchi che hanno mandato nel panico gli addetti ai lavori e i wrestler delle ultime tre puntate degli show settimanali WWE.

Dopo l'iniziale attacco incendiario della scorsa puntata di Raw, che sembrava inizialmente solo un caso isolato, nella puntata di Smackdown di venerdì scorso, la Retribution si è invece rifatta vedere sui teleschermi WWE, andando a distruggere l'intero ring e il bordo ring del Performance Center, dove stava andando ancora in onda il main event della puntata dello show blu.
Anche stanotte, nel corso dell'ultima puntata di Raw, la Retribution ha fatto la sua apparizione a Raw, lasciando nel caos il parcheggio del PC di Orlando, con uno dei suoi membri che potrebbe però essere stato già smascherato.

Dominik Dijakovic è uno dei membri della Retribution?

In uno dei suoi ultimi tweet lasciati sul famoso social network, l'ormai ex atleta di NXT, visto in un lungo feud contro il campione assoluto del roster giallo, Dominik Dijakovic, potrebbe aver svelato ai fan del WWE Universe come lui stesso potrebbe essere uno dei membri della stable che ha mandato nel caos più completo il backstage della WWE, con alcuni messaggi criptici che potrebbero rivelarsi essere un segno della sua presenza all'interno delle fila della squadra di incappucciati.

Nel suo ultimo tweet, poi velocemente cancellato dallo stesso wrestler, infatti, Dominik ha riportato:

La frase "We Are in Control", sembrerebbe essere proprio un chiaro messaggio mandato dal wrestler a tutti i dipendenti e fan della WWE, con un messaggio molto simile a quelli che hanno diramato i componenti della stable nei loro ultimi attacchi, che potrebbe infatti portare una delle identità dei membri della Retribution a rivelarsi essere proprio l'ex atleta di NXT: Dominik Dijakovic, che ricordiamo essere stato spostato nel main roster già qualche settimana fa e che non ha ancora effettuato il suo debutto sui ring di Raw nè su quelli di Smackdown.