WWE, MVP rivela: "Ecco quale sarà il futuro di Samoa Joe in federazione"



by   |  LETTURE 4806

WWE, MVP rivela: "Ecco quale sarà il futuro di Samoa Joe in federazione"

MVP è sicuramente uno degli uomini del momento per quel che riguarda WWE Monday Night Raw. Dal suo ritorno in federazione, il wrestler ha trasformato nuovamente Bobby Lashley nella bestia che ritroviamo nella federazione ed ha anche aiutato la crescita di Shelton Benjamin.

Insieme con loro il wrestler del Texas ha formato The Hurt Business. Nel corso di una conversazione con Newsweek MVP ha parlato di Samoa Joe, del suo futuro in WWE e delle superstar con il quale vuole lavorare.

I piani della WWE per Samoa Joe

Parlando dei piani del wrestler, The Franchise Playa ha dichiarato: "Da quello che ho capito presto il vecchio Samoa Joe tornerà a combattere.

Io e lui siamo stati nel tempo grandi amici e abbiamo vissuto dei periodi in federazione, ma non ci siamo mai affrontati. Sinceramente con Bobby e Shelton alle spalle io mi sento più sicuro, ma so che Joe non avrebbe nessun problema a sfidarmi nonostante loro"

L'ultimo incontro di Samoa Joe in WWE è avvenuto a Febbraio quando il wrestler ha lottato, insieme a Kevin Owens ed i Viking Raiders contro gli Authors of Pain, Seth Rollins e Murphy. Alla fine la squadra di Samoa fu sconfitta in quel match e da quel giorno non lo abbiamo più visto nelle vesti di wrestler.

A quanto pare un suo ritorno in federazione nei panni di un lottatore è tutt'altro che da escludere. Nel corso della sua carriera Samoa Joe ha lottato sia per il WWE Championship che per l'Universal Championship, ma non ha mai conquistato il titolo.

Allo stesso tempo ha spesso sfidato atleti di grosso calibro e tra i principali avversari che possiamo annoverare ci sono AJ Styles e Brock Lesnar. Riguardo al rinnovo con la federazione MVP ha rivelato: "È piuttosto interessante, non mi aspettavo di rinnovare con la WWE.

Avevo quasi preso la decisione finale di ritirarmi, poi ovviamente ci sono dei cambiamenti. Il motivo principale che mi ha indotto a tornare è stato mio figlio. Ha 5 anni, ne compie 6 ad Ottobre ed è un grande fan della WWE, quindi volevo fargli vedere suo padre sul ring"