WWE, da Bill Goldberg una bordata a Roman Reigns: "Sei ridicolo!"



by   |  LETTURE 6552

WWE, da Bill Goldberg una bordata a Roman Reigns: "Sei ridicolo!"

Spesso alcune delle più grandi faide in WWE sono nate mediante i social network. Attraverso i propri profili social ufficiali, wrestler di qualsiasi federazione si stuzzicano di continuo ed ora è il caso di due wrestler di grande livello che hanno calcato i ring della WWE.

In passato un utente di Twitter ha chiesto a Roman Reigns il motivo del suo pugno al pad sulla destra nel corso della sua entrata sul ring. L'ex membro dello Shield ha spiegato il motivo lanciando una clamorosa frecciata ad un ex WWE, il wrestler Bill Goldberg.

Roman Reigns ha difatti dichiarato che utilizza questo metodo per evitare infortuni perché sarebbe di certo più stupido colpire una porta prima di scendere sul ring per un match. Questa è una frecciata riferita a Bill Goldberg, che è noto per essersi tagliato in testa in passato dopo aver colpito una porta nel backstage prima di alcuni segmenti della WWE.

La dura reazione di Bill Goldberg a Roman Reigns

Intervenuto al canale YouTube di American Monster Productions, Goldberg ha reagito pesantemente a questi tweet ed ha dichiarato: "Roman, per prima cosa devo dire che sei ridicolo.

Io non ho mai spiegato davvero questa cosa e ora lo farò. Creare un personaggio per un wrestler non è semplice, ma uno deve fare le cose per bene. Dare una testata alla porta può sembrare una mossa stupida, ma come ho detto, bisogna valutare tutti gli aspetti positivi e negativi e rendere il mio personaggio il più violento possibile va sempre bene.

Se uno perde un po' di sangue magari dà ancora più realismo" Goldberg ha inoltre lanciato un'altra stoccata a Roman Reigns: Goldberg ha sempre giocato per la squadra universitaria dei Georgia Bulldogs, rivali della squadra di Reigns dei Georgia Tech.

L'ex wrestler ha dichiarato: "Questa è la differenza tra Georgia e Georgia Tech. Non c'è bisogno di altre spiegazioni" All'inizio del 2020 i due wrestler dovevano affrontarsi per il titolo di WWE Universal Champion a WrestleMania 36, poi a causa delle preoccupazioni per l'emergenza sanitaria Reigns ha rinunciato all'evento.