Piccola gaffe della WWE dopo la fine di Smackdown *SPOILER*



by   |  LETTURE 7009

Piccola gaffe della WWE dopo la fine di Smackdown *SPOILER*

Nell'ultima puntata di Friday Night Smackdown andata in onda nella nottata (ora italiana), come sempre trasmessa negli Stati Uniti dall'emittente sportiva FOX, ha fatto il suo debutto sui ring dello show blu anche la tanto chiacchierata stable Retribution, vista già durante un segmento a Monday Night Raw solo qualche giorno fa, con i misteriosi atleti incappucciati che avevano attaccato un gruppo elettrico del Perfomance Center con delle bombe incendiarie.

Questa notte, invece, la stable al completo ha assaltato il ring di Smackdown, poco prima della conclusione della serata, andando a distruggere letteralmente tutto quello che incotrava, partendo dalle corde del ring, imbrattando poi il plexiglass che divide il pubblico dall'apron ring, lo stesso quadrato dei lottatori e infine mettendo KO gli atleti di NXT nel pubblico e attaccando il tavolo di commento dello show.

La WWE trasmette 205 Live senza nessun segno di distruzione della Retribution

Il problema che molti fan del WWE Universe avrebbero però riscontrato dopo tale attacco nel main event di Smackdown, sarebbe da ricercarsi nella messa in onda di 205 Live, che è lo show dedicato ai pesi leggeri che va in onda sempre dopo lo show blu della compagnia e che secondo la stessa federazione dovrebbe seguire anche in maniera cronologica l'evento blu della WWE.
Appena spentesi le luci su Smackdown, la WWE ha infatti mandato in onda la sua nuova puntata di 205 Live, dove nessun segno dell'attacco della Retribution era però presente nè sul ring, nè sui pannelli di plexiglass, nè tantomeno sul pubblico.

Ovviamente la soluzione a tale mistero sarebbe ormai sotto gli occhi di tutti, con la WWE che è solita registrare in anticipo i suoi eventi, per poi trasmetterli a distanza anche di settimane, ma a livello continuativo, tale errore sembra essere una gaffe clamorosa, con i fan che hanno continuato a seguire i programmi WWE dopo l'attacco di Smackdown che si sono ritrovati un po' sorpresi nel vedere un ring in perfette condizioni, quando in realtà 205 Live sarebbe dovuto andare in onda proprio dopo il clamoroso caos di Friday Night Smackdown, con tanto di corde tagliate e muri imbrattati.