Daniel Bryan lancia una sfida a The Rock: la WWE ci sta pensando?



by   |  LETTURE 2152

Daniel Bryan lancia una sfida a The Rock: la WWE ci sta pensando?

E' passato davvero tanto, tantissimo tempo dall'ultimo match di The Rock in WWE: ormai da parecchi anni a questa parte, infatti, Dwayne Johnson è una vera e propria star di Hollywood, una delle più amate, apprezzate ed anche pagate di tutto il cinema mondiale.

Più volte ci sono stati, nel corso degli anni, rumor -tutti assolutamente smentiti e mai confermati- che volevano uno dei lottatori più amati e che ha fatto la storia della federazione di Stamford tornare sui suoi passi, per un ultimo, grande match nella sua "casa": il mondo del wrestling.

L'occasione potrebbe, forse, arrivare grazie ad un altro lottatore amatissimo dal pubblico: stiamo parlando infatti di Daniel Bryan che su Twitter ha voluto lanciare un quella che, ad oggi, è una delle leggende viventi di questa disciplina.

Ecco le sue parole: Vince McMahon ci sta pensando? E' presto per dirlo, ma una cosa è certa: le problematiche relative ad un suo possibile match sono a dir poco enormi.

WWE, Daniel Bryan contro The Rock: la sfida è lanciata

Ecco il post su Twitter, che è subito diventato virale, da parte di Daniel Bryan: la motivazione dietro questa scelta di sfidare The Rock è davvero particolare e, per certi versi, bizzarra, tuttavia potrebbe dare l'occasione alla WWE di iniziare, chiaramente nel lunghissimo termine, a pensare ad una faida che potrebbe chiaramente culminare a WrestleMania, il palcoscenico potenzialmente perfetto per questo tipo di dream match.

Insomma, nonostante, forse, la motivazione non sia delle più "forti" e granitiche, il guanto di sfida è stato lanciato: Dwayne Johnson, tuttavia, come sappiamo, ha tuttavia tantissime clausole soprattutto nel caso in cui si facesse male all'interno di attività extra-cinema.

Un suo, improbabile ma potenzialmente possibile, infortunio lo costringerebbe a stracciare, magari, dei contratti già in essere con case cinematografiche importanti. Questo è, infatti, anche il motivo -in parte- per cui di fatto John Cena non lotta sostanzialmente più (o corre dei rischi davvero minimi rispetto al passato) durante le sue, sempre più sporadiche, apparizioni all'interno della compagnia di Stamford.

L'ultimo match, se così si può definire, contro Bray Wyatt, di fatto, ne è la prova emblematica.