Perchè la WWE ha lanciato Gran Metalik per il titolo Intercontinentale?



by   |  LETTURE 1251

Perchè la WWE ha lanciato Gran Metalik per il titolo Intercontinentale?

Qualche settimana fa durante SmackDown Gran Metalik si è aggiudicato una title shot per il titolo Intercontinentale sconfiggendo in un Fatal 4-Way Match i vari Lince Dorado, Shorty G e Drew Gulak. La vittoria del luchador è infatti stata una vera e propria sorpresa per tutti dal momento che non era di certo lui il favorito per accaparrarsi questa opportunità.

Così, però, è stato e l'ex Mascara Dorada, la settimana successiva, ha avuto un'opportunità titolata contro AJ Styles. Il match si è concluso, come ampiamente prevedibile, con la riconferma del campione, tuttavia questa è stata una grandissima occasione per mettersi in mostra in quanto il match è stato davvero spettacolare e ricco di capovolgimenti di fronte.

In molti, però, si sono chiesti il motivo dietro a questa decisione da parte della WWE. Ecco quali potrebbero essere due motivazioni dietro questa scelta di booking.

AJ Styles contro Gran Metalik: i motivi dietro questo match

Secondo quanto riportato da Ringside News, infatti, dietro questa scelta da parte della WWE di concedere una vera e propria passerella a Gran Metalik potrebbe esserci il fatto che, qualche tempo prima, Dave Meltzer aveva dichiarato che, secondo la sua opinione, il ragazzo è il miglior luchador in circolazione nel mondo del wrestling, oltre che un eccellente lavoratore.

Bruce Prichard, dopo averlo sentito, avrebbe deciso di concedergli una chance in quanto, in questo modo, avrebbe voluto placare gli animi dei lettori della Wrestling Observer Newsletter, non propriamente felici di vedere un talento del genere relegato sempre più spesso nella lowcard degli show della federazione di Stamford.

Una seconda motivazione, tuttavia, potrebbe essere ricercata nel fatto che, come già accaduto con Daniel Bryan, anche AJ Styles abbia voluto dare spazio a quei wrestler a libro paga della WWE che, pur avendo un enorme talento, spesso non vengono sfruttati a dovere dalla compagnia per mancanza di spazio e -il più delle volte- di idee.

Il caso Drew Gulak, in tal senso, è emblematico. Staremo a vedere se per lui ci sarà ulteriore spazio o se, come è prevedibile, ritornerà ad essere un membro dei Lucha House Party senza avere alcun beneficio da questo incontro di lusso in cui, comunque, ha svolto un eccellente lavoro.