WWE, è caos a Raw: Vince McMahon è una furia, ecco i motivi



by   |  LETTURE 9752

WWE, è caos a Raw: Vince McMahon è una furia, ecco i motivi

La WWE registrerà a breve gli show per la prossima settimana. Il piano è quello di realizzare due episodi di Raw lunedì e lo show di Friday Night Smackdown verrà girato il Martedì. Questa situazione è molto noiosa e complicata, specialmente per i writer, e questa è stata una delle settimane più dure della storia per lo staff della WWE.

Secondo quanto riporta Ringside News, sono molti coloro che stanno confrontando la situazione attuale e l'attuale carico di lavoro con quello di eventi precedenti, ad esempio di Wrestlemania. Un writer con conoscenza e molto esperto ha affermato che l'ultimo incontro con Vince McMahon, avvenuto Venerdì, è stato letteralmente orribile.

Il chairman della federazione ha dichiarato che odiava tutto di Raw e su 32 segmenti organizzati dagli scrittori, il Chairman ha approvato solo 4 segmenti. Vinnie O'Mac ha fatto rimettere tutti al lavoro e c'è una situazione particolarmente difficile per la federazione.

Le ultime su Vince McMahon e la situazione in WWE

Come rivelato da alcuni writer, oramai la mancanza di leadership e un ambiente meno creativo del solito sta dando vita a molti più problemi rispetto a quelli che uno possa immaginare.

Un writer ha ammesso che negli ultimi tempi Vince McMahon è apparso ancora più caotico e stressante del solito, addirittura di più rispetto ai tempi di WrestleMania. La situazione in WWE non è semplice, e come ammesso recentemente da Dave Meltzer sulla Wrestling Observer Radio "alcuni funzionari pensano che il problema numero uno della federazione sia Vince McMahon e che sia giunto il momento per il Chairman della WWE di lasciare e dimettersi" .

Il giornalista ha ammesso che "sono tanti in azienda a pensare ciò, lo capiscono ma nessuno ha davvero il coraggio di esporsi e dire qualcosa a riguardo" Dave Meltzer ha spiegato la situazione affermando: "È un Vince McMahon molto diverso rispetto a prima.

Negli anni '80 era totalmente un'altra persona rispetto a questo ed ormai evidente la realtà. Questo lo sanno tutti, ma è impossibile che qualcuno ci metta la faccia e dica ciò. Le persone hanno paura di dire che Vince sia il problema. È una situazione difficile"