Luke Gallows: "Roman Reigns è riuscito a cambiare completamente il locker room WWE"



by   |  LETTURE 3494

Luke Gallows: "Roman Reigns è riuscito a cambiare completamente il locker room WWE"

Nel corso degli anni, molti degli ex atleti visti sui ring della compagnia dei McMahon hanno rivelato di non aver trascorso un periodo facilissimo e soprattutto felicissimo durante il proprio stint in WWE, specialmente per i soprusi, gli scherzi e lo spirito di nonnismo che ha infestato il backstage della federazione per anni, con diversi membri storici del locker room della compagnia di Stamford che hanno confermato tali scene e ambientazioni durante diverse loro interviste.

A quanto pare, però, negli ultimi anni questo spirito militaresco sarebbe sparito dall'interno del backstage WWE, con un personaggio su tutti che avrebbe ricevuto gli elogi dei colleghi per aver saputo creare una situazione del tutto diversa, fatta di pace, tranquillità e cordialità.

Stiamo parlando dell'ex WWE Champion Roman Reigns.

Luke Gallows ringrazia Roman Reigns per aver cambiato il backstage WWE

Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di David Penzer, l'ex atleta WWE adesso sbarcato sui ring di Impact Wrestling, Luke Gallows, ha voluto dire la sua sulla situazione interna alla WWE, specialmente soffermandosi sul grandissimo supporto dato dal Big Dog della federazione nel tenere sotto controllo le teste calde che in passato hanno creato danni nel dietro le quinte, dicendo:

"Quando sono tornato nel 2016, sono stato piacevolmente sorpreso perchè il locker room era cambiato completamente.

La vecchia guardia era andata via. Nessuno sembrava camminasse sui gusci di uova come succedeva prima. Dò il credito maggiore in questo cambiamento a Roman Reigns. Non era decisamente il locker room di cui la WWE aveva bisogno in passato, ma adesso c'era veramente bisogno di qualcuno che facesse da leader, contro le paure dei colleghi, qualcuno che si ergesse contro chi veniva terrorizzato e tutte queste cose" .

A quanto pare, le famose storie di atti di nonnismo verso i colleghi più deboli, come molto spesso raccontati nei confronti di JBL o tanti altri atleti che si sono avvicendati nel corso degli anni nello spogliatoio della WWE, sarebbero cessati, con Roman Reigns che sarebbe un vero e proprio supereroe, sia dentro al ring che fuori.