Spunta dal nulla un nuovo ppv nel calendario WWE subito dopo Summerslam



by   |  LETTURE 931

Spunta dal nulla un nuovo ppv nel calendario WWE subito dopo Summerslam

Sembra esserci un po' di caos nella programmazione annuale dei ppv della WWE, dove adesso a meno di un mese da Summerslam, evento più importante dell'estate 2020 della WWE, ci sarà un altro ppv che si distanzierà dal Big Four estivo della federazione di solo una settimana, cosa quasi mai avvenuta durante la storia della federazione.

Sebbene i casi di show speciali che si distanziano di pochi giorni l'uno dall'altro siano ormai cosa comune all'interno della WWE, solitamente tali eventi si contraddistinguono dal fatto che a mandarli in scena, siano roster diversi.

Negli ultimi anni, infatti, i più grandi ppv del main roster della WWE, venivano sempre preceduti da un grande evento di NXT, un TakeOver per la precisione, dove i giovani ragazzi del roster giallo della federazione andavano a tirare le somme delle loro storyline più importanti con un vero e proprio ppv interno al roster di NXT.

Payback andrà a rimpiazzare Evolution II?

A quanto pare, nelle ultime settimane, si era paventata l'idea che la WWE ritirasse fuori la possibilità di costruire un nuovo ppv tutto al femminile, il tanto discusso Evolution, con tale ipotesi che sarebbe al momento stata accantonata, per inserire invece nel calendario della compagnia di Stamford un nuovo ppv, a solo una settimana da Summerslam.
Secondo quanto riportato e confermato dal noto sito d'oltreoceano WrestleVotes, la WWE avrebbe ufficialmente abbandonato l'idea di tenere un Evolution II in questo periodo, viste anche le grandissime assenze nel suo roster femminile, con Becky Lynch, Kairi Sane, Ronda Rousey e Charlotte Flair che al momento non fanno più parte della programmazione della WWE.
Al posto di Evolution, ppv totalmente dedicato alle donne, la WWE ha inserito invece Payback, marchio già visto negli scorsi anni, che stranamente seguirà di solo una settimana il più grande ppv estivo della federazione e al momento non si sa per quale motivo.
Ad ora, infatti, la programmazione WWE riporta Summerslam per il prossimo 23 di Agosto e Payback esattamente 7 giorni dopo, il 30 dello stesso mese, con il noto sito d'oltreoceano che ha promesso delle novità a breve, che dovrebbero arrivare direttamente dagli ambienti interni della compagnia di Stamford.