Mick Foley choc: "Big E può diventare il più forte wrestler della WWE"



by   |  LETTURE 1640

Mick Foley choc: "Big E può diventare il più forte wrestler della WWE"

La leggenda della WWE Mick Foley ha caricato recentemente un video su Twitter dove parla ed elogia il wrestler Big E. L'ex campione della federazione di Vince McMahon ha parlato della possibilità che venga riconosciuto un ruolo importante a Big E nei prossimi mesi e del motivo per il quale è avvenuta questa scelta.

Ecco le dichiarazioni di Mick Foley su The Unicorn: "Ho pensato molto alla scelta della WWE di lanciare Big E nella categoria da singolo. La scelta della WWE è provocata da una situazione senza precedenti ed un problema al quale urge rimediare presto.

I ratings della federazione sono clamorosamente in calo ed è ora che Vince McMahon prenda la decisione di lanciare finalmente dei ragazzi davvero talentuosi. Alla fine ci sono sempre gli stessi personaggi in WWE, ed è ora che si lancino giovani ragazzi.

In federazione devono avere coraggio ed uscire dalla propria zona di comfort, bisogna avere la volontà di cambiare marcia e rilanciare wrestler in federazione. Big E in questi anni ha fatto davvero bene con il New Day e merita questa opportunità.

Credo che lavorando duramente Big E possa diventare il più grande wrestler di sempre"

Le ultime su Big E in WWE

Il recente infortunio di Kofi Kingston ha cambiato totalmente i piani della WWE e del New Day: il wrestler di origini ghanesi sarà ko per quasi due mesi e la WWE ha deciso di lanciare Big E.

Questi, recentemente, ha parlato a Table Talk ed ha dichiarato riguardo la possibilità di lavorare in singolo: "Sarebbe fighissimo avere un momento da singolo che vada a rompere la monotonia degli ultimi tempi, ma a parte quello dello Shield, è molto raro avere una rottura che porti benefici a tutti i componenti della squadra.

Mi piacerebbe un casino lavorare in singolo, ma penso non serva dover per forza rompere col New Day" Un sogno che si avvera sarebbe, per Big E, arrivare a vincere un titolo mondiale della WWE, con il collega e amico Kofi Kingston che ha già avuto tale opportunità dopo 11 anni di onorata carriera in WWE, con un regno che ha mandato in delirio l'intero WWE universe per diversi mesi.