WWE, a rischio la sede di Orlando per gli show: cosa ne pensa Vince McMahon?



by   |  LETTURE 1125

WWE, a rischio la sede di Orlando per gli show: cosa ne pensa Vince McMahon?

L'emergenza sanitaria negli Stati Uniti continua a preoccupare e la situazione sembra peggiorare giorno dopo giorno. La Pandemia sembra non fermarsi mai e giorno dopo giorno vi sono migliaia di contagi e morti. Questa emergenza sanitaria ha recato tanti problemi anche alla WWE che al momento disputa i propri show senza la reale presenza di pubblico ai Performance Center di Orlando.

Questa situazione va avanti più o meno dallo scorso Marzo, ma nelle prossime settimane per Vince McMahon e per la sua federazione potrebbero arrivare nuovi problemi. In questo momento lo stato della Florida è uno dei luoghi più colpiti dal virus negli Stati Uniti e per la precisione vi sono ben 420 Mila persone contagiate, parliamo del secondo stato più colpito nel Paese a stelle e strisce.

C'è preoccupazione in federazione, perché se i casi continueranno a crescere con questa intensità, la società di Stamford non potrà più essere in grado di tenere eventi al Performance Center.

Le parole di Vince McMahon sulla situazione in WWE

Nel corso della Conference Call annuale che la federazione tiene con tutti gli azionisti, è stato chiesto a Vince McMahon di un eventuale piano B nel caso lo stato della Florida non permetta più alla federazione di organizzare nuovi eventi.

La risposta di Vince McMahon è stata vaga: il chairman della federazione ha affermato che esiste sempre un piano B. In particolare ha dichiarato: "È naturale che io abbia un piano B, non voglio dire di cosa si tratta, ma sì, esiste un piano B"

Anche in WWE vi sono stati problemi legati al virus con diversi tesserati (sia atleti che normali addetti ai lavori) che sono risultati positivi al virus. Attualmente la società ha avviato test regolari da fine Giugno e l'obiettivo è continuare a testare senza particolare problemi le persone fino al termine della pandemia.

Nonostante la crisi legata al virus, Vince McMahon e la WWE continueranno i propri show anche nel caso che lo stato della Florida proibisce loro di organizzare gli eventi ad Orlando.