C'è Paul Heyman dietro due dei licenziamenti più importanti di Aprile in WWE?

In un recente podcast, emerge la verità su alcuni rilasci della WWE, che hanno fatto andare su tutte le furie anche l'ex WWE Champion AJ Styles

by Roberto Trenta
SHARE
C'è Paul Heyman dietro due dei licenziamenti più importanti di Aprile in WWE?

Come ormai riportato ampiamente e in diversi contesti, la WWE ha effettuato diversi tagli al suo roster nel mese di Aprile, per colpa degli innumerevoli problemi riscontrati a causa della pandemia globale, che ha lasciato a secco le tasche della compagnia di Stamford, per lo meno per quanto riguarda il lato degli introiti da parte della federazione verso il suo pubblico, con i live event ed i tapings settimanali che sono stati completamente cancellati al pubblico pagante, ppv compresi.

Dopo aver riscontrato tali insormontabili problemi logistici ed economici, la WWE non ha potuto far altro che licenziare alcuni wrestler e addetti ai lavori anche molto importanti, come ad esempio Kurt Angle, Fit Finlay, Mike Chioda, Luke Gallows e Karl Anderson.
Proprio di questi ultimi due, oggi vogliamo parlarvi, ovvero del modo in cui i due membri dell'OC sono andati via dalla WWE e soprattutto del nome di chi pare esserci dietro al loro rilascio.

Paul Heyman è stato il principale fautore dei rilasci di Gallows e Anderson?

A quanto pare, secondo quanto rivelato dai diretti interessati durante l'ultima puntata del loro podcast personale, il Countdown To F#ckTown podcast, i due ormai ex compagni di team di AJ Styles, avrebbero richiesto immediatamente spiegazioni per il loro rilascio appena avvenuto ad alcune importanti fonti interne alla WWE.
Dopo aver richiesto tali motivazioni, ai due sarebbe stato risposto che l'unica persona del backstage della WWE responsabile del loro licenziamento era Paul Heyman, che all'epoca era ancora saldo sul suo posto di comando di Monday Night Raw come Direttore Esecutivo, il quale ha però respinto indietro ogni tipo di coinvolgimento in questa storia.
I due wrestler a questo punto avrebbero chiesto ancora a gran voce dei chiarimenti ad altri importanti dirigenti WWE, i quali avrebbero per la seconda volta assicurato come l'unico responsabile fosse il solo Paul Heyman, con Vince McMahon che non aveva neanche intenzione di licenziare i due, in quanto i nomi di Gallows ed Anderson non rientravano nella lista di atleti da tagliare secondo il patron della WWE.
Andando avanti nel racconto, Gallows ed Anderson hanno poi rivelato anche la motivazione che avrebbe spinto secondo loro Paul Heyman a farli licenziare, ovvero il fatto che entrambi gli atleti venivano pagati troppo secondo il Mad Genius, il quale per far tornare a quadrare i conti, ha così insistito con Vince McMahon per il loro licenziamento.
Dopo essere venuti a conoscenza di tale segreto, Luke Gallows e Karl Anderson hanno rivelato tutto ciò all'amico di una vita AJ Styles, il quale ha subito voluto un faccio a faccia di chiarimento con Paul Heyman, che però ha continuato a negare ogni tipo di coinvolgimento da parte sua, con il Phenomenal One che è rimasto veramente ai ferri corti con il manager di Brock Lesnar, arrivando addirittura a richiedere il suo spostamento a Smackdown, per non dover più lavorare con lui a Raw.

Nella parte finale del podcast, infine, l'ex tag team della WWE ha continuato ad infangare il nome di Heyman, chiamandolo bugiardo e codardo, con il comportamento di AJ Styles che non ha fatto altro che confermare tale versione e con la WWE che ha probabilmente estromesso Heyman dal prestigioso ruolo che ricopriva a Monday Night Raw anche per quanto successo in questo caso.

Paul Heyman Aj Styles
SHARE