WWE e AEW sotto attacco: i profili Twitter bloccati da un hacker



by   |  LETTURE 956

WWE e AEW sotto attacco: i profili Twitter bloccati da un hacker

Durante la nottata un massiccio attacco hacker ha colpito il famoso social network Twitter, andando a dare noia in maniera anche abbastanza pericolosa a numerosi dei profili più importanti presenti sul social, come quelli di Bill Gates, Elon Musk, Jeff Bezos, Kanye West e moltissimi altri milionari/miliardari del mondo, che si sono visti momentaneamente bloccare dal famoso social network per colpa di questo grandissimo attacco informatico.

Tra le tante aziende bloccate sul sito, ci sono state anche la WWE e la AEW, che stavano mandando in onda due dei propri programmi di punta del mercoledì sera, ovviamente parliamo di NXT e di Dynamite.

AEW e WWE alle prese con gli hacker su Twitter

In una situazione in cui entrare sui vari profili pubblici era pressochè pericoloso, il team informatico che si occupa della sicurezza di Twitter ha mandato offline parecchi dei più grandi profili del social, andando così a bloccare anche quelli di TNT (emittente che trasmette Dynamite), la stessa AEW e la WWE, bloccandogli di fatto la possibilità di poter condividere qualsiasi tipo di informazione o messaggio con il resto del mondo, con i propri programmi già cominciati ed in onda su TNT e USA Network.
Per svariati minuti, infatti, il profilo della WWE non ha potuto creare alcun tipo di contenuto, ma ha potuto solamente "retweettare" contenuti già pronti di altri profili, in quanto Twitter aveva bloccato tale possibilità.
Il fine di questo attacco, era riuscire a scucire più denaro (o bitcoin) possibile alle vittime, con un team di hacker (ancora non si sa quanti erano a portare avanti l'attacco), che aveva infatti colpito i più grandi milionari e miliardari del mondo, compreso il patron di Microsoft, quello di Amazon e tanti altri a cui i soldi di certo non mancano.

La WWE alla fine si è trovata costretta a creare un nuovo account temporaneo per condividere dei tweet sul famoso social, che a breve verrà abbandonato, con la compagnia che ha infatti ironizzato col seguente tweet, seguito da quello di TNT, mentre mostrava Dynamite sui suoi teleschermi.