Arn Anderson: "John Cena non era affatto contento quando la WWE ingaggiò AJ Styles"



by   |  LETTURE 4318

Arn Anderson: "John Cena non era affatto contento quando la WWE ingaggiò AJ Styles"

Il debutto di AJ Styles in WWE è avvenuto nel 2016, quando è entrato come numero tre durante il Royal Rumble match. Da quel momento, AJ è diventato uno degli atleti di punta della federazione di Stamford, merito anche di alcune faide memorabili con fuoriclasse del calibro di Roman Reigns, Daniel Bryan, Dean Ambrose e John Cena.

In particolare, il leader della ‘Cenation’ aveva un disperato bisogno di nuove stelle con cui misurarsi dopo che le sue storyline con Kevin Owens e Rusev aveva indotto molti fan a darlo per finito. La rivalità tra Styles e Cena è durata diversi mesi, con il 43enne di Jacksonville che ha ottenuto due vittorie pulite in altrettanti match singoli.

Anderson: "AJ Styles poteva aiutare il personaggio di John Cena"

Nell’ultima edizione dell’ARN Podcast, Arn Anderson ha rivelato come Cena non fosse troppo entusiasta quando la WWE decise di assumere Styles (proveniente da TNA).

“Io fui piacevolmente sorpreso quando firmarono AJ, visto che in quel momento stava andando molto bene in TNA. Pensavo che avremmo rafforzato la compagnia sottraendo alla concorrenza Bobby Roode, AJ Styles e ‘The Cowboy’ James Storm.

John mi guardò e disse: ‘Abbiamo NXT, creiamo da soli le nostre stelle. Sono sicuro che mi stesse riportando il pensiero di Vince quando me lo ha detto, ma sapevo che AJ avrebbe potuto aiutare il personaggio di John in quel frangente.

Le superstar di NXT hanno bisogno di almeno 6-9 mesi per imparare i meccanismi del roster principale, mentre questi ragazzi avevano già la loro esperienza, erano pronti” – ha spiegato Anderson. Una delle stelle citata da Arn, vale a dire Storm, non è mai apparsa nel roster principale della WWE.

“Non so se sia stata una sua scelta o se magari c’è stato un problema di soldi. Qualsiasi compagnia trarrebbe beneficio da uno come lui. Non gli devi insegnare niente, il primo giorno sarebbe in grado di entrare sul ring e disputare il main event” – ha concluso.