Perché Drew McIntyre riceve più libertà dalla WWE al microfono rispetto ai colleghi?



by   |  LETTURE 2466

Perché Drew McIntyre riceve più libertà dalla WWE al microfono rispetto ai colleghi?

Subito dopo Wrestlemania 36, uno dei personaggi di punta di Monday Night Raw non poteva che essere l'attuale WWE Champion Drew McIntyre, che dopo la clamorosa vittoria avuta contro la "Bestia" della federazione, Brock Lesnar, proprio nello Showcase of the Immortals, è riuscito a ritagliarsi uno spazio veramente importante nello show di bandiera della compagnia.

A quanto pare, inoltre, il campione assoluto dello show rosso della WWE, godrebbe di alcuni benefici speciali che non tutti i colleghi dello scozzese avrebbero. In molti tra i fan del WWE Universe se ne saranno accorti, che Drew microfono alla mano, è in grado di fare promo ed interventi decisamente diversi rispetto ai colleghi, complice anche la libertà che la dirigenza della federazione sta lasciando al suo campione da ormai svariate settimane.

C'è Paul Heyman dietro alla crescita al microfono di Drew McIntyre

A quanto pare, i frutti del lavoro del Mad Genius della WWE, Paul Heyman, che solo fino a qualche settimana fa era alla guida di Monday Night Raw come Direttore Esecutivo dello show, sarebbero stati raccolti ancora una volta anche con McIntyre.
Il WWE Champion attuale, infatti, avrebbe cominciato a ricevere più libertà e più carta bianca nei promo proprio dall'ex capo del creative team dello show rosso, con gli attuali responsabili Bruce Prichard e Vince McMahon, che avrebbero molto apprezzato il lavoro di Drew, lasciandogli la libertà accordata inizialmente da Heyman.

Secondo quanto riportato dal noto sito d'oltreoceano Ringside News, quindi, il WWE Champion Drew McIntyre non seguirebbe uno script specifico per svolgere un promo, ma seguirebbe solamente delle linee guida scritte da Prichard e da McMahon, con lo stesso campione di Raw che parlerebbe poi a ruota libera, mettendo in scena tutta la sua bravura al microfono, cosa che quasi nessun collega attualmente sotto contratto con la compagnia può fare a quanto pare.
Ancora una volta, il lavoro di Paul Heyman come direttore di Raw viene involontariamente apprezzato, con i frutti di quello che ha seminato in ben un anno di lavoro a capo dello show, che mano mano stanno uscendo fuori, questa volta anche con il campione della WWE, che dovrà sicuramente ringraziare il Mad Genius per quanto concessogli negli ultimi mesi, soprattutto nella faida con Brock Lesnar.