UFFICIALE - Caos WWE, anche un ex campione positivo al virus



by   |  LETTURE 4481

UFFICIALE - Caos WWE, anche un ex campione positivo al virus

Continua a regnare il caos e la paura in WWE dove, ora dopo ora, crescono i casi di positività e contagio al virus che oramai ha portato un'emergenza sanitaria in tutto il mondo e che nelle ultime settimane ha avuto particolare risalto negli Stati Uniti.

L'ufficialità della positività di Renee Young non è l'ultima ed i casi sono destinati a salire: questa volta è il turno di un produttore ed ex wrestler, ovvero l'ex Cruserweight Champion WWE Jamie Noble.

L'atleta si unisce al coro di coloro che sono stati contagiati e secondo recenti indiscrezioni dovrebbero essere oltre una dozzina tra i membri presenti in WWE. Attraverso il suo profilo Instagram, Jamie Noble ha confermato la notizia ed ha postato il seguente messaggio: "Aspettiamo davvero che questo mese finisca.

Il virus ha colpito a casa. Le preghiere per me e la mia famiglia saranno molto apprezzate" Dopo Renee Young, Kayla Braxton ed Adam Pearce un nuovo caso di positività colpisce la WWE. Ricordiamo inoltre che Kayla Braxton è risultata positiva per la seconda volta.

Le ultime sul backstage e la situazione in WWE

Secondo alcune indiscrezioni raccolte dai media americani, il backstage WWE viene descritto come un luogo spaventoso dove gli atleti sono impauriti e preoccupati dalle poche risposte avute dalla federazione.

La WWE è preoccupata da questa situazione e avrebbe chiesto agli atleti ed ai suoi dipendenti di restare nei propri domicili, una volta venuti a conoscenza dei risultati dei test, così da poter sviluppare i sintomi della malattia e farla passare senza contagiare nessun altro.

La situazione in federazione non è delle migliori con diversi atleti che sarebbero tentati dalla possibilità di chiedere un trattamento simile a quello riservato a Roman Reigns, una sorta di "vacanza prolungata" per evitare tutti i rischi del caso.

Come riporta il Wrestling Observer, difficilmente la WWE rifiuterà proposte del genere dopo aver accettato la decisione in passato di Roman Reigns. Staremo a vedere come evolverà la situazione nelle prossime settimane, se resterà tutto sotto controllo o vi sarà un focolaio che costringerà Vince McMahon e la sua compagnia a chiudere per un po'