Clamoroso in WWE: Paul Heyman viene rimosso dal ruolo di Direttore di Raw



by   |  LETTURE 4021

Clamoroso in WWE: Paul Heyman viene rimosso dal ruolo di Direttore di Raw

In WWE non si può mai stare tranquilli, è magari questo quello che in molti performer o addetti ai lavori della federazione di Stamford pensano ogni giorno, soprattutto dopo i recenti rilasci avvenuti ad Aprile di grandissimi performer e road agent come Rusev, Kurt Angle, Zack Ryder, Mike Chioda e tanti altri.

A quanto pare, i cambiamenti drastici non sarebbero ancora finiti nel roster della WWE, con l'ultimo in ordine cronologico che è avvenuto solo questa notte. L'ultimo ad essere destituito dal suo posto in quel di Monday Night Raw, dove svolgeva il ruolo di Direttore Esecutivo di tutto lo show, è stato Paul Heyman, per anni al servizio dei McMahon e per anni con un ruolo sia on-screen, come manager di Brock Lesnar o come General Manager a Smackdown, che off-screen, come producer prima e come Direttore Esecutivo adesso.
Heyman, proprio come Eric Bischoff, erano stati assunti dalla WWE lo scorso anno come responsabili unici di entrambi i roster più importanti della federazione, Raw e Smackdown, (anche se Heyman era già sotto contratto da anni con i McMahon).

Paul Heyman verrà sostituito a Raw da Bruce Prichard

Nel comunicato ufficiale diramato dalla WWE nella notte italiana, infatti, si evince come Prichard prenderà in mano le redini di Monday Night Raw, adesso che Paul Heyman si dedicherà solo al suo ruolo on-screen di manager di Brock Lesnar, o magari anche di qualche altro atleta.
Come leggiamo nel comunicato:


"Nel tentativo di semplificare il nostro processo di scrittura creativa per la televisione, abbiamo riunito entrambi i team di Raw e Smackdown in un unico gruppo, guidati da Bruce Prichard.

Paul Heyman si concentrerà nel suo ruolo di performer in-ring" Si chiude così anche l'esperienza di Paul Heyman alla guida di Monday Night Raw, dopo quella decisamente più breve di Bischoff a Friday Night Smackdown, dove Heyman è riuscito però a mettere in mostra diversi ragazzi della WWE, facendoli uscire "dal buco" ed esponendoli alle luci della ribalta, solo grazie alle sue conoscenze e alle sue doti manageriali.