I rapporti tra Rob Gronkowski e la WWE si sono guastati? La situazione



by   |  LETTURE 1903

I rapporti tra Rob Gronkowski e la WWE si sono guastati? La situazione

In settimana c'è stato un cambio di titolo tanto improvviso quanto inatteso, anche perché giunto in un segmento abbastanza sbrigativo in quel di Raw: abbiamo infatti visto Rob Gronkowski perdere il titolo di WWE 24/7 Champion conquistato a WrestleMania 36, peraltro facendo anche abbastanza la figura dello stupido. Non si tratterebbe però dell'unico problema che la stella del football ha avuto con la compagnia di Stamford negli ultimi tempi.

Gronkowski e la WWE, l'aria si è fatta pesante?

Secondo quanto scoperto da 'Fightful.com', infatti, i rapporti tra "Gronk" e la WWE si sarebbero velocemente deteriorati dopo WrestleMania 36 e la causa sarebbe... WrestleMania stessa. Secondo la fonte, infatti, c'è stato un diverbio riguardante il segmento in cui il Guest Host della doppia serata di Orlando si è lanciato in tuffo dalla balconata sui lottatori interessati proprio alla cintura di 24/7 Champion.

Come abbiamo potuto vedere, infatti, il tutto è risultato molto fluido, con Gronkowski che si è buttato sulle tante Superstar poste sotto di lui e immediatamente dopo ha schienato Mojo Rawley laureandosi campione:



Ebbene, tutto questo sarebbe avvenuto contro la volontà iniziale di Gronkowski, molto seccato per la richiesta della WWE di svolgere tutta la scena senza mai interrompere la ripresa (con il rischio quindi che qualcosa andasse storto). Sarebbe stato Vince McMahon a doversi spendere in prima persona fino a convincerlo, ma questo avrebbe infastidito il campione della NFL.

Resta da stabilire se questo diverbio sia sufficiente a interrompere la collaborazione tra le parti, ma sicuramente le eventuali ulteriori presenze di Rob Gronkowski in WWE risponderanno a questa domanda.

Rob Gronkowski è diventato il 24/7 Champion più longevo della storia dopo un regno di 67 giorni: ha quindi ceduto il titolo al solito R-Truth, che lo ha già vinto 36 volte in poco più di un anno. Da settimane quest'ultimo si era messo sulle sue tracce, pur ripetendo in diverse occasione di voler strappare il titolo a "Tom Brady".

Proprio a WrestleMania 36 R-Truth aveva perso il titolo a vantaggio di Mojo Rawley, che un giorno dopo l'aveva perso per il famoso "volo" di Gronkowski di cui sopra.