Ennesimo rilascio in casa Stamford: la WWE licenzia un suo importante writer



by   |  LETTURE 1773

Ennesimo rilascio in casa Stamford: la WWE licenzia un suo importante writer

Dopo la lunga lista di talenti, road agent, arbitri ed impiegati d'ufficio del quartier generale di Stamford, la WWE sembra voler continuare ad effettuare tagli sul suo personale, per cercare di mischiare le carte in tavola e di dare una scossa ai propri show, che a quanto pare rimarranno ancora orfani del suo amato pubblico per un bel po' di tempo.

Dopo i grandi rilasci di metà Aprile, con la WWE che è arrivata a licenziare gente importante come Kurt Angle, Rusev, Mike Chioda e tanti altri, la WWE ha fatto a meno di uno dei suoi writer più importanti nelle scorse ore.
Secondo quanto riportato dal noto sito F4WOnline, infatti, la WWE avrebbe rilasciato anche il lead writer Chris DeJoseph, dopo un accordo che durava ormai da svariati anni tra i due.
Il capo scrittore, infatti, è stato rimosso dal suo ruolo a Smackdown dopo essere tornato da un periodo in cui aveva lavorato con altre compagnie ed altri programmi televisivi, quali la Lucha Undergound o il Grande Fratello.
Il noto sito d'oltreoceano ha confermato così la dipartita del writer, scrivendo:

"Chris DeJoseph, che era uno dei capi del writing team di Smackdown, è stato rilasciato.

Nessun altro dettaglio è al momento disponibile"

In pratica dopo un idillio durato ben 13 anni, con il writer che ha lavorato infatti nel backstage WWE dal 2005 al 2018, per poi tornare solo qualche mese fa con i McMahon, sembra essere terminata così ancora una volta la sua esperienza con le Superstar della WWE.