The Undertaker: "Vince McMahon viene ingiustamente considerato un tiranno"



by   |  LETTURE 2787

The Undertaker: "Vince McMahon viene ingiustamente considerato un tiranno"

Vince McMahon ha avuto senza dubbio il merito di trasformare la WWE nella compagnia di intrattenimento sportivo più famosa al mondo. Il boss della federazione di Stamford è stato anche oggetto di innumerevoli critiche per via del suo carattere autorevole e di alcuni comportamenti discutibili verso le sue superstar.

Durante il podcast di Bill Simmons, The Undertaker ha rivelato come spesso Vince sia stato frainteso e considerato ingiustamente alla stregua di un tiranno. “Penso che la maggior parte della gente ritenga che lui sia un tiranno.

Se gli stai vicino per anni, ti accorgi invece che è una persona davvero generosa e premurosa. Sa come gestire gli affari, ma è una persona veramente gentile. Abbiamo lavorato con la fondazione ‘Make-A-Wish’ per anni e nessuno ha mai detto nulla di male.

Lo stesso vale per le altre associazioni benefiche. Lui non ha mai ostentato nulla all’esterno. Non credo che la gente si renda conto di quanto sia grande il suo cuore e di quanto gli interessi delle persone che lo circondano” – ha raccontato il Deadman.

“Ama troppo questo business. Ha 75 anni e non vuole saperne di smettere. Basti pensare che sua madre ha 99 anni e fino a 97 giocava ancora a tennis” – ha aggiunto.