Nia Jax finisce ancora una volta in una bufera, ma un'ex collega WWE la difende



by   |  LETTURE 9024

Nia Jax finisce ancora una volta in una bufera, ma un'ex collega WWE la difende

Dopo l'ennesimo infortunio causato dalla mastodontica atleta di Monday Night Raw, Nia Jax, che questa volta ha letteralmente aperto la testa della collega giapponese Kairi Sane in uno dei match registrati per la prossima puntata di Monday Night Raw, la cugina di The Rock è finita ancora una volta in un ciclone di critiche, per la facilità con la quale l'atleta riesce a far male (involontariamente) ai propri colleghi.

Non è la prima volta infatti, che l'atleta causa suo malgrado un infortunio ad una collega in una fase dei propri match, è ormai diventato famosissimo il pugno che Nia sferrò a Becky Lynch durante la famosa invasione di Smackdown a Raw, che portò Becky a dover saltare il suo match di ppv, proprio a causa della leggera commozione cerebrale scaturita da quel colpo.
Negli ultimi mesi, altri diversi contatti un po' troppo fortuiti sono capitati sul ring con Nia, come ad esempio un "lancio" poco safe sempre sulla giapponese Kairi Sane, che aveva portato i fan a tornare ad insultarla solo qualche settimana fa in una puntata di Raw.
A difendere l'ex campionessa di Monday Night Raw, però, è arrivata un'inaspettata ex collega, Deonna Purrazzo, che nella sua ultima intervista per Wrestling Inc ha infatti detto:

"E' sempre stata una persona generosa con me.

E' stata amichevole quando non serviva esserlo e lo è stata anche sul ring quando certamente non doveva. Ho un differente punto di vista perchè ho fatto questo fin dall'inizio della sua carriera ad ora e fin dall'inizio della mia di carriera ad ora. E non me ne sono mai andata dopo essermi fatta male"