Ex Superstar WWE se la prende con Triple H per la fine del suo momentum



by   |  LETTURE 5918

Ex Superstar WWE se la prende con Triple H per la fine del suo momentum

Come è ormai noto un po' a tutti i fan della WWE, il COO della compagnia Triple H, non sarebbe simpatico proprio a tutti gli addetti ai lavori, soprattutto a tutte quelle Superstar che non lavorano più per i McMahon.

Uno dei tanti che si è scagliato contro il "Re dei Re", è l'ex campione tag team della WWE Darren Young, rilasciato poco più di due anni fa e che nella sua ultima intervista rilasciata al The Lewis Nicholls Show, ha accusato il Triplo di essere uno dei fautori principali dell'inizio della sua fine in WWE, con il primo ragazzo ad aver fatto un coming out con la compagnia dei McMahon che ha infatti detto:

"Vince sta ancora mandando avanti la compagnia, ma c'è anche Triple H e lui ad NXT ha la sua personale agenda.
Sono stato solo sfortunato che le persone che lavoravano sotto Vince McMahon non vedevano nulla in me e per colpa della loro agenda, non avevano nessuna idea per me.

Non avrebbero avuto un'idea per me neanche se a muovere la macchina fossero stati loro.
Alla fine ero rimasto io, me stesso e l'idea che era tanto piaciuta a Vince, ma che ad altri non era così simpatica.
Essere in grado di lavorare con alcuni dei miei personaggi preferiti significava veramente molto per me, ma sfortunatamente, Triple H mi disse di non utilizzare la Chicken Wing e la cosa mi spezzò il cuore.
Ricordo di aver pianto parecchio nel backstage di Battlegound con The Miz che venne da me ed io scoppiai in lacrime.

Triple H mi disse semplicemente 'andiamo, perchè piangi? ed io risposi 'sono devastato perchè le persone non mi prenderanno mai più sul serio.' Sarebbero venute da me a dire, perchè utilizza la Cobra Clutch se sta insieme a Bob Backlund, quel ragazzo non ha capito proprio nulla, sapete? La gente non mi avrebbe più preso sul serio ed io ero devastato"