WWE, anche Undertaker e Michelle McCool commentano la morte di Shad Gaspard



by   |  LETTURE 7259

WWE, anche Undertaker e Michelle McCool commentano la morte di Shad Gaspard

Negli ultimi giorni, il mondo del pro-wrestling è stato devastato da alcune perdite tristissime, come ad esempio la tragica morte dell'ex lottatore WWE Shad Gaspard, affogato nelle acque di Venice Beach mentre nuotava insieme al figlio, miracolosamente scampato alla tragedia.

Dopo i primi messaggi di gordoglio, le preghiere e i ringraziamenti degli ex colleghi in WWE e non solo, anche il leggendario Undertaker insieme alla moglie Michelle McCool hanno voluto rendere omaggio con un pensiero all'eroe Shad, morto salvando il proprio bambino.
Durante una chiamata di Access diretta da Mario Lopez e riportata poi sul canale ufficiale Youtube della WWE, a parlare della morte di Shad Gaspard è intervenuta prima Michelle, dicendo:

"Era uno dei ragazzi più gentili.

Era una di quelle gemme rare, che non importa con chi fosse o dove fosse, ma lui sorrideva sempre e comunque. Tutti quanti hanno avuto qualcosa di bello da dire su di lui"

Ad intervenire è stato poi il marito dell'ex campionessa femminile della WWE, il leggendario The Undertaker, che prendendo la parola ha detto:

"Quando noi parliamo di eroi e di persone che lo sono davvero, beh il suo ultimo atto è stata una cosa di quel genere, sapete, semplicemente...

un grandissimo padre e un grandissimo essere umano. E' così triste, ed è un altro esempio - quest'anno è stato così bizzarro.
Prima il virus che ha colpito tutto, con tutto quello che è successo, poi una cosa del genere, sapete...

un minuto al mare con tuo figlio, divertendoti e passando un grande pomeriggio e poi succede qualcosa di catastrofico.
E' così... odiamo tutti le cose brutte che accadono, ma odiamo ancora di più che queste cose capitino alle persone migliori come lui.

E' semplicemente sbagliato, non è giusto... noi preghiamo per la sua famiglia e speriamo che siano capaci di superare la cosa andando avanti, ricordando che uomo meraviglioso era"