La WWE ha abbandonato piani molto interessanti per la Firefly Fun House di Bray Wyatt


by   |  LETTURE 10793
La WWE ha abbandonato piani molto interessanti per la Firefly Fun House di Bray Wyatt

La gimmick più riuscita degli ultimi anni in WWE appartiene assolutamente al nuovo Bray Wyatt e soprattutto al suo alter ego, il Fiend di Smackown. Dopo un clamoroso debutto sui ring della compagnia nelle nuove vesti, l'ex WWE ed Universal Champion della federazione ha tenuto col fiato sospeso addetti ai lavori e fan da casa, esibendosi in match spaventosi, con angle, spot e contese mai viste, fino ad arrivare a creare una nuova tipologia di match dedicata proprio alla sua Firefly Fun House.
Il primo episodio di questo storico match è già avvenuto nella seconda nottata di Wrestlemania 36, dove Wyatt ha sconfitto in maniera netta e sconvolgente il leader della Chain Gang: John Cena.

Durante tutto il suo ultimo stint in WWE con la nuova gimmick, la dirigenza della federazione ha ipotizzato diversi nuovi risvolti per il personaggio di Wyatt, compresa la partecipazione di Liv Morgan nella sua Firefly Fun House.

Inizialmente, la dirigenza WWE, non aveva la benchè minima idea o voglia di affiancare la bella lottatrice di Raw al demone di Smackdown, ma dopo i primi rumors emersi online, nella quale sia diversi fan che addetti ai lavori parlavano della cosa, alcuni dirigenti hanno proposto l'idea di inserire Liv o qualche altro wrestler (non per forza una donna), tra i pupazzi animati del wrestler.
Secondo quanto riportato dal sito Thirsty for News, infatti, ci sarebbero state diverse discussioni al tavolo creativo della WWE per "rappresentare in maniera viva alcuni pupazzi della Firefly Fun House"

Un'idea che è stata però ben presto scartata da Vince McMahon e soci, non si sa bene per quale motivo, ma che potrebbe comunque tornare in auge nel prossimo futuro, visto che il personaggio di Wyatt sembra al momento in stallo.