Salta SummerSlam a Boston: la WWE valuta 4 alternative


by   |  LETTURE 1325
Salta SummerSlam a Boston: la WWE valuta 4 alternative

Nelle scorse settimane avevamo parlato della volontà dei vertici WWE di disputare (secondo i piani iniziali) il Pay per View di SummerSlam a Boston ed in particolare Vince McMahon avrebbe espresso desiderio di disputare la competizione dinanzi al pubblico, ma la situazione nelle ultime ore sembra essere precipitata.

Il sindaco di Boston ha affermato che nessun evento terrà luogo nella città di Boston fino al 7 Settembre e SummerSlam è in programma invece per il prossimo 23 Agosto. La soluzione Boston sembra quindi ormai fuori dai piani della WWE e Vince McMahon, come riporta la newsletter del Wrestling Observer, sta cercando un'altra città ospitante.

Tra le possibili scelte vi sono in particolare l'Arizona, l'Oklahoma, la Georgia e addirittura anche la Florida. Marty Walsh ha ufficialmente messo fine alle speranze WWE con queste forti dichiarazioni: "Non ci saranno eventi con i fan al Fenway Park a Luglio e neanche nel mese di Agosto.

La verità è che la situazione è ancora complicata ed è difficile tornare subito a convivere con questo virus. Credo infatti che non ci sarà un vaccino a breve. Al momento la priorità è la salute e salvare vite umane"

Possiamo dire con certezza quasi assoluta che WWE SummerSlam si disputerà nelle date prestabilite, ma tutto ciò non avverrà a Boston.