La WWE modifica i motivi "di facciata" per l'assenza di Sami Zayn


by   |  LETTURE 2124
La WWE modifica i motivi "di facciata" per l'assenza di Sami Zayn

Nelle ultime settimane uno dei tanti atleti che sono spariti dai teleschermi WWE risponde al nome di Sami Zayn. Il campione Intercontinentale in carica, a cui a quanto pare è stato estirpato il titolo per via della lunga assenza che il wrestler stesso avrebbe deciso di prendersi, non si vede infatti da svariate settimane per una scelta personale.
La WWE inizialmente ha avallato tale scelta, decidendo però alla fine di levare il titolo a Zayn, stabilendo un torneo da tenere a Smackdown, con il quale incoronare un nuovo campione secondario dello show blu del venerdì sera.
Inizialmente, la federazione ha trovato diverse scuse per l'assenza del suo campione.

Prima ha rivelato come l'atleta si sia dovuto operare per levare un dente del giudizio, poi ha fatto ricadere il "problema" su alcuni impegni personali del canadese ed ora a quanto pare le motivazioni sarebbero ancora diverse.

La dirigenza ha adesso comunicato l'infortunio (mai avvenuto di Sami), con il suo lottatore canadese che sarebbe così tenuto fuori dalle scene per un presunto problema fisico, che in realtà non esiste, solo per indorare la pillola ai fan.
Ogni riferimento all'ormai ex campione, è infatti correlato ad uno stato momentano di "disuso e sospensione", dovuti proprio ad un fantomatico infortunio.

Staremo a vedere come si risolverà anche questa storia, con il torneo per decretare un nuovo campione che entra già nel vivo con le prossime fasi nella puntata di Smackdown di stanotte, ovvero AJ Styles vs Shinsuke Nakamura e Jeff Hardy vs Sheamus.