Ennesimo stravolgimento della WWE nei tapings settimanali della federazione



by   |  LETTURE 1685

Ennesimo stravolgimento della WWE nei tapings settimanali della federazione

Come avevamo riportato solo qualche giorno fa, la WWE aveva insistito con i suoi atleti e addetti ai lavori, nonchè con i propri Network e il governatore dello stato della Florida, per continuare ad andare live con i propri show settimanali, continuando ogni lunedì, mercoledì e venerdì a mandare in onda in diretta i propri show settimanali, cancellando di fatto le registrazioni mensili, che avrebbero creato non pochi problemi con USA Network e la FOX, per via di alcune improtanti clausole presenti nel contratto firmato con tali aziende.

Dopo averne parlato diverse volte, sia in forma privata con il resto della dirigenza che in maniera pubblica, Vince McMahon sembrerebbe aver cambiato ancora una volta idea sui tapings settimanali dei propri eventi, andando a modificare ancora una volta il calendario dei propri show e andando ora ad alternare alcuni show live ad altri registrati.
Secondo quanto riportato dal noto sito Ringside News, infatti, tra 10 giorni la WWE dovrebbe cominciare ad alternare una settimana di show live ad una di show registrati, andando così in un colpo solo ed in una nottata sola a mettere in scena due eventi settimanali, di cui uno andrà in onda immediatamente in diretta e l'altro invece verrà registrato per la settimana dopo, lasciando così a casa tutti gli addetti a lavori e le WWE Superstar per ben due settimane, prima del prossimo appuntamento di registrazioni.
Al momento, comunque, non si conosce il motivo che ha spinto la WWE e McMahon a prendere tale decisione e la prima sessione di questi show bi-settimanali dovrebbe andare in scena il prossimo 27 Aprile.
Ancora una volta, a causa della pandemia in corso, la WWE si è trovata costretta a cambiare i piani in corsa, proprio come fatto ogni settimana e con tutti i suoi eventi che hanno subito gravi contraccolpi, Wrestlemania compresa.