Ufficiale: i Revival sono stati licenziati dalla WWE



by   |  LETTURE 3720

Ufficiale: i Revival sono stati licenziati dalla WWE

Finisce oggi la grande disputa contrattuale tra la WWE e i Revival: infatti la federazione di Stamford ha annunciato tramite un comunicato sul proprio sito ufficiale che Scott Dawson e Dash Wilder sono ufficialmente fuori dalla WWE dopo che le due parti hanno trovato un comune accordo sul loro immediato rilascio.

La notizia dell'insoddisfazione dei Revival sul loro utilizzo in WWE risale addirittura ad inizio 2019, quando fu riportato che Dawson e Wilder chiesero la rescissione dei propri contratti alla WWE.

Nell'ultimo anno la compagnia ha più volte offerto il rinnovo dei contratti al tag team, con i due che hanno sempre rifiutato, ormai convinti della decisione di lasciare la federazione dei McMahon. Nella loro carriera in WWE, nonostante i numerosi infortuni che li hanno tenuti fuori dalle scene per diversi mesi, i Revival sono riusciti a conquistare due volte gli NXT Tag Team Championships ed i Raw Tag Team Championships mentre una sola volta i titoli di coppia di SmackDown.

Il loro ultimo match risale alla puntata del 31 gennaio dello show blu. Come spesso accade, la WWE ha augurato ai Revival il meglio per i loro impegni futuri.