Roman Reigns, l'assenza dalla WWE potrebbe essere più lunga del previsto



by   |  LETTURE 4528

Roman Reigns, l'assenza dalla WWE potrebbe essere più lunga del previsto

Roman Reigns non ha preso parte a WrestleMania 36, rinunciando a un match contro Goldberg valido per il titolo di Universal Champion che sembra sempre più chiaro fosse destinato a vincere.

La sua scelta nasce dall'esigenza di preservare la sua salute da eventuali, rischiosissimi contatti con il Coronavirus. Fosse anche semplicemente da contagiati asintomatici: questo a causa della sua recente e tutt'altro che conclusa battaglia contro la leucemia, che lo ha reso immunodepresso e quindi particolarmente esposto a un virus come il COVID-19.

Anche per questo motivo la sua decisione di saltare WrestleMania 36 (accolta a quanto si dice non particolarmente bene ai piani altissimi della WWE) è destinata a non restare isolata. H Jenkins di 'Ringside News' ha infatti rivelato di aver scoperto da fonti molto vicine alla WWE che la compagnia sta registrando moltissimi contenuti in questi giorni, con l'obiettivo di "portarsi avanti" in vista delle prossime settimane con il rischio di non poter più convocare i suoi atleti al Performance Center.

Tale lavoro, iniziato già questa settimana, proseguirà presumibilmente anche nella prossima e in tutta questa fase Roman Reigns non è mai stato presente. Questo è quanto ha riferito il corrispondente di 'Ringside News', che ha aggiunto che queste registrazioni potrebbero coprire anche diversi episodi di SmackDown, ai quali quindi il Big Dog è destinato a non prendere parte a meno che nel frattempo non registri qualche promo a distanza.

In questo caso, sempre secondo la fonte, nessuno in WWE ha avuto nulla da ridire a Roman per la sua decisione (incluso Vince McMahon). In ogni caso è possibile che per tutto il prossimo mese SmackDown vada avanti senza che Roman Reigns salga più sul ring.