La WWE "censura" un promo di John Cena indirizzato a Bray Wyatt


by   |  LETTURE 5153
La WWE "censura" un promo di John Cena indirizzato a Bray Wyatt

John Cena è tornato nella puntata di SmackDown di ieri sera, l'ultima prima di WrestleMania, e ha accettato la sfida di Bray Wyatt a un "Firefly Fun House" match. Come è ormai noto a tutti l'incontro è già stato registrato in largo anticipo assieme a tutti gli altri previsti dalla card, e si distinguerà per avere un feeling cinematografico.

Al momento, però, non sappiamo ancora se sarà trasmesso durante la prima o seconda serata del PPV (qui tutte le info sugli orari e come vederlo). Prima della messa in onda della puntata su FOX, la WWE aveva caricato su Twitter un promo di John Cena che, intervistato da Kayla Braxton, aveva ammesso di non aver paura di Wyatt, menzionando anche il suo personaggio ai tempi del Nexus: "So benissimo che The Fiend basa il suo operato sulla paura, ma so anche che si tratta semplicemente di Bray Wyatt, anzi di Husky Harris con indosso una maschera.

Non ho paura di lui e non ne avrò mai". Dichiarazioni che sono state poi rimosse dal nuovo video caricato sui social (in calce alla news potete comparare entrambe le versioni). Evidentemente la WWE ha ritenuto fosse necessario preservare l'alone di "terrore" attorno alla figura di The Fiend, rimuovendo qualsiasi riferimento al passato del lottatore.

Vi ricordiamo che Bray debuttò a NXT nel 2010 proprio con il ring name di Husky Harris per poi sparire dalle scene e tornare in TV con la gimmick che lo ha portato a essere il leader della "Wyatt Famiy", e infine abbracciare l'alter ego di "The Fiend"