La WWE terrà fuori dal Network la prossima edizione di WrestleMania?


by   |  LETTURE 2096
La WWE terrà fuori dal Network la prossima edizione di WrestleMania?

Come già riportato nelle scorse settimane, la WWE sta cercando ormai da diverso tempo di vendere i diritti dei suoi maggiori ppv, da Wrestlemania alla Royal Rumble, passando per Summerslam e Survivor Series. Parliamo ovviamente degli eventi più famosi e attesi dell'anno WWE, che i fan della federazione non si perdono per nulla al mondo, ogni anno.

La strategia della federazione di Stamford sarebbe quella di ricevere i maggiori profitti prossibili con la cessione dei diritti televisivi esclusivi dei suoi principali ppv, a cominciare da Wrestlemania, cercando di venderli ad importanti compagnie mondiali come la FOX o Amazon, con le quali il Chairman della federazione, Vince McMahon, ha già intavolato una prima bozza di trattative negli scorsi mesi, prima che questo caos messo in piedi dalla pandemia arrestasse.
Al momento, ricordiamo che tutti i ppv della compagnia numero uno nel mondo del pro-wrestling, vanno in onda oltre che sui vari servizi a pagamento delle tv locali e mondiali come pay-per-view, anche sul WWE Network, con il quale, con una semplice iscrizione da circa 10-11 euro al mese, si può vedere ogni contenuto appartenuto alla WWE, presente e passato.
Secondo quanto rivelato dal sempre preparato Dave Meltzer del Wrestling Observer, però, la WWE potrebbe cominciare a lasciare fuori qualche grandissimo nome dal calendario dei ppv mandati in onda sul Network già dall'anno prossimo, costringendo i propri fan a comprare i ppv su un'altra piattaforma, se vogliono continuare a seguire le gesta dei propri beniamini anche nello Showcase of the Immortals.
Come riportato nel suo ultimo intervento, Meltzer ha così spiegato come la WWE possa cominciare già dal 2021 a tenere fuori Wrestlemania dal Network, dicendo:

"Io penso sia ormai molto chiaro che l'idea della WWE è quella di tenere la prossima Wrestlemania fuori dal Network, mandandolo in onda solo come pay-per-view.

Questa è la cosa probabilmente più intelligente che possono fare come primo tentativo.
L'idea è quella di vendere il ppv e di spostare i propri programmi su un'altra piattaforma
"