Edge: "Ecco qual è il mio obbiettivo in WWE, adesso che sono tornato"


by   |  LETTURE 3179
Edge: "Ecco qual è il mio obbiettivo in WWE, adesso che sono tornato"

Il colpo di scena più grande che la WWE potesse mettere in scena nel primo ppv dell'anno, ovvero il penultimo tenuto a porte aperte prima di Elimination Chamber (senza contare l'evento speciale tenuto in Arabia Saudita), la Royal Rumble, è stato far tornare sui suoi ring l'Hall of Famer della compagnia Edge, a 9 anni dal suo ritiro forzato per un gravissimo infortunio che rischiava di paralizzare il wrestler, qualora avesse provato a continuare col wrestling lottato, mandano in visibilio letteralmente tutta l'arena dove si teneva il primo Big Four della compagnia dei McMahon.

Dopo essere riapparso a sorpresa sui ring della WWE, con i fan di tutto il mondo e lo stesso atleta che sono rimasti increduli per diversi secondi (basti vedere lo sguardo dello stesso Edge durante la sua entrata sul ring della Rumble), lo stesso ex campione assoluto della compagnia ha voluto fare il punto della situazione in merito al suo futuro, parlando soprattutto del presente e di quello che è l'obbiettivo attuale del suo stint in WWE, rivelando ai microfoni dell'emittente ESPN le seguenti parole:

"Fisicamente non sarei capace di metterci tutta la grinta che hanno i ragazzi che lavorano per la compagnia attualmente.

Mi sono buttato alle spalle i 15 anni in cui l'ho fatto, ormai sono passati e sono tornato e onestamente, più di ogni altra cosa, voglio aiutare ad insegnare. E la strada migliore per poter insegnare è stare lì sul ring ed insegnare loro ad ascoltare.
Quando sarà tempo di andare via, voglio che le persone dicano 'Oh mio Dio, pensavo andasse meglio questa volta'

E' questa la sfida. Questa storia non è mai stata scritta prima. Nessuno si è mai preso 9 anni di stop. Nessuno è mai tornato da una tripla-fusione. E' un foglio bianco e la storia che voglio provare a raccontare, voglio che sia avvincente.

Voglio che sia piacevole per tutti"

Un po' come tutte le Leggende della WWE, quindi, anche Edge è tornato per dare una mano alle giovani leve, che grazie alla sua espersienza potrebbero così imparare molto, proprio come fece a sua volta il giovane Edge, davanti a mostri sacri della disciplina come The Undertaker, Hulk Hogan o Shawn Michaels.