Wade Barrett: "L'addio alla WWE è stato assolutamente liberatorio"


by   |  LETTURE 1985
Wade Barrett: "L'addio alla WWE è stato assolutamente liberatorio"

L’ex superstar della WWE Wade Barrett ha parlato con Colt Cabana del suo addio alla federazione di Stamford nel 2016. Il 39enne inglese è stato il vincitore della prima stagione di NXT e della 20ma edizione del 'King of the Ring', oltre a conquistare per ben cinque volte il titolo Intercontinentale.

“Quando il mio contratto è scaduto, mi hanno fatto un paio di offerte, ma io ho rifiutato, volevo solo andarmene. Ho amato quel lavoro probabilmente fino alla fine del 2014/inizio del 2015. Ad un certo punto, mi sono sentito sprecato, non c’era nessuna scrittura dietro al mio personaggio.

Non è stato facile il primo periodo dopo l’abbandono, avevo dedicato tutta la mia vita al wrestling. Quando mi hanno offerto il rinnovo contrattuale, non l’ho voluto guardare per giorni, il mio desiderio era solo andare via, anche se mi avessero offerto quattro volte l’ingaggio di prima.

È stato un enorme cambiamento passare dai 280 giorni all’anno in giro allo stare a casa. Continuavo a ragionare come un wrestler, mi allenavo parecchio e al negozio tutti mi riconoscevamo per avermi visto in TV due volte a settimana.

Abitavo in una casa gigantesca a Tampa, è stato un periodo complicato, soprattutto il lunedì che mi trovavo senza nulla da fare quando di solito avrei lavorato” – ha raccontato Barrett su 'Art of Wrestling'