Cosa ha in mente la dirigenza WWE per Summerslam?


by   |  LETTURE 3452
Cosa ha in mente la dirigenza WWE per Summerslam?

Dopo aver visto letteralmente saltare qualsiasi tipo di piano fosse stato fatto per l'edizione di quest'anno di Wrestlemania, con la WWE che è stata costretta a modificare in corsa quasi tutti gli scenari previsti per lo Showcase of the Immortals, dalla sede al giorno di messa in onda, fino a diverse Superstar che saranno assenti dalla card, per non parlare della decisione di tenere l'evento a porte chiuse, la dirigenza WWE sembra non voler guardare ancora al futuro, cercando passo passo di capire come la situazione di sta evolvendo giorno dopo giorno, in una situazione che più instabile non si può, dopo lo scoppio della pandemia che ha colpito il mondo intero.

Proprio nelle ultime ore, lo staff del famoso sito Ringside News, avrebbe chiesto ad alcune fonti interne della federazione dei McMahon, quali fossero i piani previsti per il prossimo Big Four della WWE, Summerslam, visto che ormai questa edizione di Wrestlemania sarebbe stata in parte rovinata dalla decisione di tenerla a porte chiuse, con la WWE che è stata costretta da evidenti necessità sanitarie.
A quanto pare, sempre secondo quanto riportato dal noto sito, in seno alla federazione non ci sarebbe ancora nessun tipo di piano nè di pensiero verso l'evento più atteso dell'estate, visto che non si sa ancora per il momento quanto andrà avanti questa situazione di pandemia, con la dirigenza della federazione che potrebbe preparare già diverse cose e poi nell'atto pratico dover cancellare tutto per colpa del COVID-19, come già fatto con tutti i piani per lo Showcase of the Immortals.
Se tutto va bene, lo show in questione andrà in onda dal TD Garden di Boston, il prossimo 23 Agosto.

Sempre che la situazione per allora si sia normalizzata. A quanto pare, al momento potrebbero essere messe in discussione anche le registrazioni dei prossimi eventi settimanali della WWE al Performance Center, in quanto diversi membri del governo e delle contee limitrofe ad Orlando e alla Florida, starebbero spingendo per far chiudere anche il famoso centro di allenamento della WWE, costringendo così la federazione dei McMahon a prendersi una pausa obbligata a tempo indeterminato.