Cambiamenti in vista per WrestleMania: la WWE registrerà le due serate in anticipo?


by   |  LETTURE 1308
Cambiamenti in vista per WrestleMania: la WWE registrerà le due serate in anticipo?

Quest'anno i fan potranno assistere a un'edizione di WrestleMania unica nel suo genere, nel bene e nel male. L'emergenza Coronavirus, ormai diventata globale, ha costretto la WWE a cambiare forzatamente i piani previsti per il PPV più importante dell'anno spostandosi dal Raymond James Stadium di Tampa Bay al Performance Center di Orlando, rigorosamente a porte chiuse.

Ma non è tutto, perchè l'evento sarà diviso in due serate, il 4 e 5 aprile, e sarà presentatao dall'ex campione della NFL Rob Gronkowski, che proprio di recente ha siglato un contratto con la WWE.

A quanto pare i cambiamenti non sarebbero finiti qui perchè, stando a quanto riportato da PWInsider, la Compagnia ha in mente di registrare WrestleMania la prossima settimana, rispettivamente nelle giornate di mercoledì 25 e giovedì 26 marzo.

L'evento verrebbe poi trasmesso regolarmente sul Network, ma non sarebbe più ovviamente in diretta. In questo caso il rischio di spoiler sull'esito dei match diventerebbe elevatissimo, ma diversi giornalisti del settore hanno già promesso di non riportarli sui propri siti.

In attesa di ricevere conferme ufficiali da parte della WWE, vi ricordiamo che la card di WrestleMania si è arricchita con un nuovo match titolato, annunciato ieri sera a SmackDown, e che le due Battle Royal, ormai diventate tradizione annuale dell'evento, non saranno disputate per via dei divieti di assembramento imposti dal CDC e dal governo.