Matt Riddle e Randy Orton accomunati dallo stesso heat di backstage in WWE



by   |  LETTURE 3551

Matt Riddle e Randy Orton accomunati dallo stesso heat di backstage in WWE

Nelle ultime settimane si è venuta a delineare una situazione non proprio eccelsa nel backstage della WWE, dove diversi atleti e dirigenti avrebbero espresso tutto il proprio disappunto nei confronti del lottatore di NXT Matt Riddle, attuale campione di coppia del roster giallo, che a quanto pare avrebbe attirato verso di sè l'heat di diversi colleghi e addetti ai lavori, per colpa del suo brutto carattere, alquanto spocchioso e fatisioso, secondo quanto riportato da diverse fonti interne.

Poco prima del Royal Rumble match nell'omonimo ppv WWE, infatti, anche lo stesso WWE Champion Brock Lesnar aveva rivelato tutto il suo fastidio proprio in faccia all'atleta di NXT, arrivando ad un faccia a faccia a quanto pare non programmato che ha preoccupato più di qualcuno all'interno della federazione dei McMahon.
Secondo quanto emerso nelle ultime ore, la situazione di Riddle sarebbe molto simile a quella di Randy Orton agli inizi della sua carriera in WWE, soprattutto nel periodo in cui stava emergendo come nuova Superstar di spicco sui ring dei McMahon, scalando giorno dopo giorno le gerarchie della federazione e facendo storcere non poco il naso ai colleghi per via del suo brutto caratteraccio.
Come riportato nell'ultima edizione del Wrestling Obsrver Newsletter, infatti:

"Una persona ha comparato lui con Randy Orton quando cominciò a diventare una grande star e loro non vogliono avere qualcuno così al momento, per non andare a distruggere l'armonia nel backstage.

O neanche per infastidire altri talenti che sarebbero nervosi a lavorare con lui per il suo carattere."

Di storie in merito ai fattacci commessi da Orton in passato nel backstage WWE è ormai pieno internet, con una storia tragi-comica che ha veramente dell'assurdo e che riporterebbe il fatto che una volta il Legend Killer arrivò addirittura a defecare dentro la borsa di un collega a lui poco gradito.