Rhea Ripley racconta un particolare divieto ricevuto dalla WWE



by   |  LETTURE 6069

Rhea Ripley racconta un particolare divieto ricevuto dalla WWE

Tutte le Superstar della WWE vengono obbligate a seguire un protocollo ed un comportamento che non leda ai loro personaggi o alla compagnia stessa, in ogni occasione pubblica e privata, essendo gli atleti dei rappresentanti della compagnia ogni giorno dell'anno.

Chiunque venisse trovato ad infrangere queste regole molte volte viene punito con una multa, una sospensione o quando il fatto è parecchio grave addirittura con il licenziamento, proprio come successo in passato con diversi wrestler.
A volte la federazione di Stamford obbliga i propri atleti a tenere un particolare codice anche per quanto riguarda il fisico, il look e i principali tratti somatici degli atleti, esigendo di sapere in anticipo quando un wrestler si sottoporrà a qualche operazione chirurgica o anche più semplicemente ad un taglio di capelli o di barba diverso o una tinta fuori dal comune.

In passato uno dei wrestler che aveva fatto andare la WWE su tutte le furie per una cosa del genere era stato Rusev, che aveva tagliato i capelli senza dire nulla alla dirigenza o anche l'annuncio del matrimonio tra lui e la moglie Lana, rilasciato in esclusiva al sito TMZ, che aveva lanciato Rusev e consorte in un ciclone di rimrpoveri da parte dei McMahon non indifferenti.
Uno dei divieti che ultimamente la federazione ha imposto ad una delle sue atlete più importanti è quello rifilato alla campionessa di NXT, Rhea Ripley, che a quanto pare non potrebbe più farsi tatuare le braccia o comunque la parte superiore del corpo per colpa del volere della dirigenza.
Come affermato dalla stessa lottatrice ai microfoni di TalkSport, infatti:

"Il mio sogno fin da quando ero una ragazzina era diventare l'essere umano più tatuato del mondo.

Semplicemente io amo i tatuaggi. Non so il perchè! Li ho sempre amati. Ma sfortunatamente per me, la WWE non mi permette di tatuare la parte superiore del mio corpo, per questo porto i pantaloni! Metto i pantaloni perchè così riesco a coprire i tatuaggi, così non li potete vedere.

Sto cercando di finire tutto il tatuaggio su una gamba, che la ricopre quasi completamente, poi spero di poter convincere le persone a permettermi di tatuarmi anche le maniche delle braccia e altre cose, ma vedremo come andrà avanti questa cosa."