NXT TakeOver: la folle reazione di Portland per Mansoor *VIDEO*


by   |  LETTURE 2372
NXT TakeOver: la folle reazione di Portland per Mansoor *VIDEO*

Nel wrestling, da che mondo è mondo, il Cheap Heat è quella reazione di rabbia che si ottiene dal pubblico insultando la città che ospita un evento, mentre al contrario il Cheap Pop è l'affetto degli spalti conquistato facendo esattamente l'opposto.

Si tratta di artifici piuttosto facili da mettere in atto, e che si sono anche visti nella notte di NXT TakeOver: Portland, ma con risultati forse anche superiori rispetto alle aspettative. In occasione dell'ultimo grande show del brand nero-oro, la consueta mezz'oretta di Pre-Show è stata affidata alla conduttrice Charly Caruso e a due ospiti, il noto giornalista e conduttore Sam Roberts e un lottatore emergente di NXT, Mansoor.

Ebbene, Roberts ha esordito insultando la gente di Portland ("Sono felice di essere qui, non perché Portland sia una grande città, ma perché assisteremo a una notte di spettacolo che per gentilezza condivideremo con questi idioti"), poi ha ceduto la parola a Mansoor.

L'atleta di origini saudite si è limitato a urlare: "Thank you, Portland", per poi iniziare una puntuale analisi della card. Ma non è mancata una staffilata a Roberts ("Sono onorato di assistere a uno dei TakeOver dal programma più stuzzicante della storia, anche se mi vergogno di doverlo fare a fianco di Sam Roberts").

Tanto è bastato per scatenare il pubblico, che nel prosieguo della mezz'ora di Pre-Show ha accolto con alcuni sonori boo ogni dichiarazione di Roberts, ma soprattutto ha festeggiato con dei chiassosissimi boati ogni singolo intervento al microfono di un inizialmente stupito Mansoor, che dopo aver esitato nei primi minuti ha iniziato a gestire con sempre maggiore naturalezza la situazione, godendosi il nuovo ruolo di beniamino dell'Oregon.

Per farvi un'idea di quanto rumorose siano state le ovazioni per lui, ecco il Pre-Show in questione, pubblicato in versione integrale dalla WWE su YouTube: