Ex Superstar WWE denuncia una compagnia aerea di razzismo


by   |  LETTURE 2298
Ex Superstar WWE denuncia una compagnia aerea di razzismo

Dopo essere stati riavvicinati alla WWE dopo anni dal rilascio di entrambi, si torna a parlare online di una famosa coppia che ha calcato i ring della WWE circa un decennio fa, o poco più: i Cryme Tyme. Per la precisione, la notizia che vi stiamo per riportare riguarda solo uno dei due ex atleti WWE visti per alcuni mesi al fianco del leader della Chain Gang, John Cena, sui ring della federazione di Stamford al tempo del loro stint con i McMahon.
La notizia in questione è una di quelle che non vorremmo mai riportare nel 2020, ma che a quanto pare fa parte di quelle situazioni che ultimamente fanno sempre poco clamore essendo diventate all'ordine del giorno; stiamo parlando infatti di razzismo.
Durante il volo di andata che portava l'ex atleta WWE Shad Gaspard a Toronto, in Canada, il wrestler si è sentito definire con il nomignolo di Giselle, da molti conosciuto nel linguaggio comune americano per definire le persone si colore in maniera dispregiativa, da uno degli assistenti di volo della compagnia con la quale stava volando, la American Airlines.

Dopo la brutta partenza, l'ex wrestler WWE ha voluto denunciare il fatto tramite il proprio profilo Twitter, scrivendo il seguente messaggio:


Dopo tale denuncia, la compagnia aerea di riferimento ha subito voluto chiarire la faccenda, preoccupandosi di quanto accaduto e chiedendo all'atleta ulteriori notizie in merito per prendere seri provvedimenti sul proprio assistente di volo, scrivendo con la propria pagina ufficiale il seguente commento:

Nonostante le proccupazioni della American Airlines, pare che Gaspard non abbia voluto continuare con la sua denuncia, non rivelando il nome dell'assistente di volo che avrebbe preso in giro l'atleta in maniera del tutto gratuita e fuori luogo, risparmiandone il posto di lavoro, che in questi casi è molte volte messo in ballo per questioni etiche e di immagine della compagnia stessa.