Quanto guadagnano realmente Becky Lynch e Charlotte Flair in WWE?


by   |  LETTURE 5530
Quanto guadagnano realmente Becky Lynch e Charlotte Flair in WWE?

Una delle caratteristiche principali del patron della WWE Vince McMahon è quella di pagare profumatamente i suoi atleti più importanti, che siano essi uomini o donne, prima ancora di intascarsi il proprio stipendio.

Come rivelato in diversi momenti della vita della WWE, il patron della federazione prende la maggior parte dei suoi compensi dal dividendo delle azioni e dei frutti dei contratti tv che sigla con la WWE, dopo aver appunto pagato profumatamente tutti i suoi addetti ai lavori.
Uno degli atleti più pagati al momento è sicuramente Brock Lesnar, il quale nonostante non si veda proprio spessissimo sui ring di famiglia riceve comunque svariati milioni di dollari per le sue poche apparizioni annuali, che negli ultimi tempi sono però cresciute di numero.
Un altro dei lottatori che al momento prende uno degli stipendi più alti del roster WWE risponde al nome di Roman Reigns, che anche grazie al grande seguito in mezzo al mondo dei bambini e del merchandising avuto negli ultimi anni ha visto aumentare il compenso ricevuto dalla WWE per il suo lavoro.

Il tutto arriva poi alle prime due donne nella lista degli atleti più pagati dalla WWE, che rispondono ovviamente al nome di Becky Lynch e Charlotte Flair, ovvero le due atlete più usate sui ring della federazione di Stamford ma anche le due più vincenti e ricercate dai fan del WWE Universe.
Fino ad oggi mai nessuno ha rivelato quanto le due ricevessero per il loro lavoro sui ring della WWE, fino ad oggi.
Grazie alle parole di Dave Meltzer del Wrestling Observer, veniamo a conoscenza che:

"La Lynch e la Flair sono probabilmente le due donne più pagate della compagnia e si crede che entrambe ricevano un assegno che si aggira intorno al milione di dollari l'anno garantito."



Secondo il noto giornalista, quindi, le due atlete dei McMahon riceverebbero ben un milione di dollari a testa ogni anno per tutto il lavoro svolto sui ring della WWE, bonus e straordinari compresi. Niente male per atlete che una volta non prendevano nemmeno la metà di un collega maschio all'apice della propria carriera.