Otis spiega come è nata l'idea della "storia d'amore" con Mandy Rose in WWE


by   |  LETTURE 6853
Otis spiega come è nata l'idea della "storia d'amore" con Mandy Rose in WWE

Tutto è partito da alcune goffe attenzioni, che avevano generato solo un leggero e malcelato fastidio. Poi la WWE ci ha preso gusto, e i diretti interessati anche: ora stiamo parlando di una delle storyline più amate di SmackDown.

Si tratta dell'ipotetica "storia d'amore" che potrebbe nascere (o naufragare miseramente) tra Otis e Mandy Rose, il cui culmine avverrà nella puntata di venerdì notte, quando i due prenderanno parte a un appuntamento in piena regola, addirittura nel giorno di San Valentino.

Ma com'è venuta in mente alla WWE questa insolita storyline? A spiegarlo è stato lo stesso Otis, che ne ha raccontato tutti i segreti nel corso del podcast ufficiale della WWE, 'After the Bell', aggiungendo anche qualche dettaglio sul suo iniziale imbarazzo e sull'origine del tutto, risalente addirittura ai tempi di NXT.

"Sinceramente, all'inizio, quando vedevo ragazze carine ero super-iper-mega timido e non riuscivo a dire nemmeno una parola, e se lo facevo iniziavo a balbettare - ha confessato il lottatore -. Poi crescendo riesci a trovare un po' di fiducia in più, in questo caso poi stiamo parlando di Mandy.

Lei è una ragazza stupenda, e in più è cresciuta in una famiglia circondata da fratelli maschi" Insomma, a detta del membro degli Heavy Machinery la Mandy "reale", quella con cui tutti hanno a che fare dietro le quinte, è molto diversa rispetto al personaggio che ha previsto per lei la WWE: "Spesso i fan mi chiedono come sia lei dietro le quinte, e la verità è che è troppo carina, fa compagnia a tutti ed è una ragazza molto divertente e spiritosa.

Stavamo semplicemente giocando nel Performance Center, io ho iniziato a fare i miei movimenti con il bacino vicino a lei, poi le ho chiesto come stava chiamandola fragolina (in inglese il termine è "peach", pesca, ma in italiano fragolina rende di più, ndr).

Poi è arrivata Sonya e l'ho chiamata prugnetta" Tutto è nato così, da un momento di semplice improvvisazione da parte dei tre: "A quel punto una delle nostre coach, Sara Amato, ha detto che mi sarei dovuto inventare un soprannome di frutta per tutte.

Ma era pericoloso, perché qualcuna sarebbe diventata una banana o un cachi, quindi anche se ero bravo con i soprannomi poteva sfuggirmi ben presto di mano", ha raccontato Otis tra le risate. Poi la svolta: "Lei pubblicò sui social le sue immagini da fotomodella, io le proposi di poterlo fare anch'io dicendo che stava da Dio.

Lo feci, e presto i commenti diventarono anche più dei like, con la gente che non capiva perché lo avessi fatto. E una settimana dopo facendo una ricerca su Google scrissi solo Otis, e il suggeritore automatico completò la frase con 'Otis e Mandy Rose sono sposati nella vita reale?'

Capii che la cosa stava funzionando e così pubblicai un altro post su di lei. Stavo facendo finta di credere che lei fosse la mia fidanzata, ma era solo un gioco. Poi la WWE ha visto che funzionava e ha deciso di farne una storyline. E ne sono davvero contento, perché lavorare con lei è una cosa spettacolare"