WWE, Sheamus racconta: "Volevano farmi mettere le bretelle al mio ritorno"


by   |  LETTURE 2335
WWE, Sheamus racconta: "Volevano farmi mettere le bretelle al mio ritorno"

Uno degli ultimi ritorni sui ring della WWE che ha lasciato entusiasti i fan del WWE Universe è stato sicuramente quello dell'ex WWE Champion e Mr Money in the Bank, Sheamus, il quale è tornato a calcare i ring di Smackdown dopo svariati mesi per colpa di un infortunio molto serio al collo, che rischiava di porre fine alla sua carriera da pro wrestler.

Dopo essere tornato con un look praticamente uguale al suo debutto nella federazione di Stamford, l'ex compagno di coppia di Cesaro ha voluto fare il punto sulla situazione "rientro", rivelando ai microfoni del portale Talk Sport di aver ricevuto diverse idee dai dirigenti WWE per il suo rientro sugli schermi dello show blu, dicendo:

"Amico, ho qui alcuni appunti sulle idee che il team creativo aveva, erano cose tipo baffi e bretelle e i miei capelli che dovevano andare tutti da una parte...

doveva essere una cosa tipo Jack Gallagher di 205 Live ed io ho detto 'sapete, abbiamo già una persona esattamente così qui, giusto?' Amico, se solo avessi preso solo una di quelle cose, adesso sarei finito!

Sarei fritto.
Tutto quell'ammontare di prese in giro (di abusi) che avrei ricevuto, me le avrebbe fatte anche mio nonno! E' stato terribile. Ma sapete, siamo andati già troppo lontano con il Mohawk. L'era del Mohawk era finita.

Ci ho pensato e creativamente, io ed un ragazzo con cui lavoro che si chiama Ray, abbiamo parlato in merito a quello e abbiamo pensato fosse scioccante, ma la reazione che ho ricevuto è stata invece 'sembri stupido' e cose del genere, che sono comunque grandi reazioni.

E' stato completamente diverso perchè abbiamo semplicemente sorpassato un ostacolo, qualunque esso fosse. Non puoi andare più in basso di quello."