WWE Raw: le regole del Fist Fight match


by   |  LETTURE 1945
WWE Raw: le regole del Fist Fight match

Durante l'ultimo episodio di Monday Night Raw, andato in onda questa notte dalla Rupp Arena di Lexington, si è svolto il primo Fist Fight match nella storia della WWE. Seth Rollins e gli AoP hanno affrontato in questo particolare tipo di incontro il trio formatosi la scorsa settimana e composto da Kevin Owens, Samoa Joe ed il rientrante The Big Show e questo è stato il main event della serata.


Ma in cosa consiste un Fist Fight match? In pratica si tratta di un match senza squalifiche, senza count-out, no holds barred, senza schienamenti e senza sottomissioni. Per vincere i membri del team devono utilizzare qualunque risorsa il loro possesso per cerca di mettere fuori gioco tutti e 3 gli avversari, finchè questi non saranno più in grado di continuare lo scontro.

Molto importante è quindi il ruolo dell'arbitro, dato che è lui a decidere le sorti dell'incontro ed a decretare il vincitore, dichiarando a che punto uno degli avversari non è più in grado di combattere.

Con queste regole è facile immaginare come un match del genere si sia trasformato in qualcosa che in fondo pare molto più simile ad una sorta di rissa di strada piuttosto che ad un incontro di wrestling. Per scoprire come si è concluso lo scontro che ha dato vinta al main event dello show rosso vi rimando alla parte finale del nostro report.