La WWE ha già cominciato a piantare i primi semi del ritorno di Edge?


by   |  LETTURE 12571
La WWE ha già cominciato a piantare i primi semi del ritorno di Edge?

Come ormai riportato diverse volte sulle nostre pagine, la WWE sarebbe intenzionata seriamente a riportare sui propri schermi l'ex lottatore ritiratosi per una pericolosissima stenosi spinale, Edge, dopo aver ottenuto il lasciapassare dal proprio staff medico ormai alcuni mesi fa.

Secondo alcune fonti interne vicine al lottatore canadese, la dirigenza avrebbe perfino proposto un contratto nuovo di zecca alla rated R Superstar, che sembrerebbe essersi rimesso in forma proprio per il suo ritorno sui ring dei McMahon che tanto lo hanno utilizzato negli ultimi 20 anni, specialmente dopo esserne diventato uno dei volti di punta dalla sua prima vittoria del Money in the Bank, ovvero il primo della storia della compagnia.
Secondo alcune fonti ben informate del mercato del wrestling online, il promo di Orton durante l'ultima puntata di Monday Night Raw andata in onda lunedì scorso e che ha visto menzionare anche il tristemente famoso infortunio di Edge, sarebbe stato solo l'inizio del ritorno sulle scene del pluri-campione mondiale WWE.

Secondo Brad Shepard del sito Pro Sports Extra, infatti:

"Una fonte in WWE mi ha detto che non è stata una coincidenza quella di Orton nel menzionare il nome di Edge durante il suo promo a Raw questa settimana."



La voglia della dirigenza WWE sarebbe infatti quella di ricominciare ad abituare i fan del WWE Universe alla presenza costante della Rated R Superstar nei suoi show, così da farli trovare pronti quando accadrà il tanto atteso ritorno, che a questo punto ci si aspetta sia per la Royal Rumble o addirittura per Wrestlemania.
Anche se al momento non c'è nulla di ufficiale e il tutto potrebbe essere solo il frutto dell'immaginazione di qualche addetto ai lavori, molti rumors del genere sono rimbalzati online negli ultimi anni, poi rivelatisi veritieri come il ritorno in WWE di John Morrison, quello di Daniel Bryan o quello di Goldberg. Non ci resta quindi che sperare che tutto questo sia ben più di un semplice rumor.