La WWE censura Dean Ambrose dai suoi video online



by ROBERTO TRENTA

La WWE censura Dean Ambrose dai suoi video online

Come molto spesso accade in WWE, quando la dirigenza non vuole far vedere o sentire qualcosa ai propri fan, cambia con sapienti esperti di informatica i propri show settimanali o i video che pubblica spesso sui propri social, facendo passare tali contenuti sotto una grossa lente d'ingrandimento dell'edit digitale.

Tali stratagemmi sono stati utilizzati praticamente ogni settimana dall'invenzione dei programmi di editing, che vengono spesso impiegati per eliminare alcuni botch durante match o angle avvenuti in diretta o addirittura per eliminare fischi o urla da parte del pubblico, ingraziandone quindi il comportamento nei confronti di qualche wrestler in particolare, come ad esempio Roman Reigns, il quale viene spesso fischiato ed il quale è stato spesso salvaguardato dalla WWE in questo modo.

L'ultima trovata che ha avuto la WWE in tal senso è stata la vera e propria censura avuta nei confronti dell'ex membro dello Shield, attualmente in forze alla AEW, Dean Ambrose. Nel video dei 10 debutti più importanti dell'ultima decade, la WWE ha letteralmente censurato il nome del Lunatic Fringe, eliminandolo dal sonoro con la voce di Michael Cole.

Se inizialmente il cronista elencava tutti e tre i nomi dei neo-debuttanti da NXT, al momento, nel video online della WWE il nome di Ambrose è sparito magicamente, così da lasciare solo quello dei compagni di team Seth Rollins e Roman Reigns.
Potete vedere e sentire da soli il risultato di tale editing:

Dean Ambrose