WWE, spunta anche l'FBI dietro la storyline tra Lana, Rusev e Bobby Lashley



by   |  LETTURE 2359

WWE, spunta anche l'FBI dietro la storyline tra Lana, Rusev e Bobby Lashley

Durante le ultime settimane, la WWE ha puntato molto su una storyline molto discutibile vista sui teleschermi del suo programma di punta del lunedì sera, Monday Night Raw, con protagonista la coppia formata da Lana e Rusev e dal terzo incomodo Bobby Lashley, ormai diventato il vero e proprio nuovo compagno della bionda russa della WWE, almeno on-screen.

Tale storyline ha portato diversi fan del WWE Universe a minacciare Lana e Lashley con commenti molto pesanti, a volte addirittura auguri e minacce di morte, che hanno messo non poca preoccupazione addosso ai diretti interessati e alla stessa WWE.
Durante un'intervista rilasciata durante l'evento Comic Book, l'ex manager di Rusev ha anche rivelato di essere stata contattata dall'FBI (quella vera), che ha chiesto spiegazioni in merito alle minacce di morte ricevute da lei e dal compagno on-screen Bobby Lashley, dicendo:

"Ho personalmente ricevuto decine di minacce di morte.

Sono stata chiamata dalla WWE e anche dall'FBI, su persone che in realtà minacciano la WWE. Ho comunque avuto delle minacce di morte su di me e l'FBI si è informata per proteggermi. Ho ricevuto delle minacce di morte anche sui commenti di Instagram, su Twitter, voglio dire, le persone sono dei bulli.

Oggi ho aperto la mia casella mail e ho trovato delle minacce di morte anche lì... ma la cosa più brutta è che lo fanno con assoluta tranquillità, è semplicemente spaventoso. E' assolutamente spaventoso.

Sapete, il cyber-bullismo è una delle più grandi cause di suicidio. Ed io voglio parlare di questo, perchè è una cosa molto molto molto sbagliata. E' completamente sbagliata. La gente dovrebbe veramente pensare prima di commentare.

Perchè tutto ciò che fanno è nascondersi dietro ad uno schermo. E sapete, pensate che la gente sappia che è responsabile di tutti questi suicidi? Continuerò a parlare con forza di questa cosa, perchè credo ci siano un sacco di persone che sono vittime del cyber-bulismo ed i suoi effetti sulla vita di queste persone sono devastanti, è ora di smetterla. "